Nuova Volkswagen Golf R 300 CV: mai così cattiva

Al prossimo Salone di Francoforte, VW presenterà in anteprima la nuova Golf R MY 2014: 300 CV e immagine racing per la “super – Golf”.

Nuova Volkswagen Golf R 300 CV: mai così cattiva

Tutto su: Volkswagen Golf

di Francesco Giorgi

26 agosto 2013

Al prossimo Salone di Francoforte, VW presenterà in anteprima la nuova Golf R MY 2014: 300 CV e immagine racing per la “super – Golf”.

Giusto un anno fa la Violkswagwen aveva portato al debutto la settima generazione della Golf. Nel 2013, la gamma della Volkswagen più venduta di tutti i tempi (nonché del modello più venduto in Europa) si è arricchita con il lancio delle versioni Gti, Gtd, Variant e Tdi BlueMotion. Ma la grande novità Golf (“grande” in tutti i sensi) è attesa nelle prossime settimane.

Si tratta della nuova VW Golf R MY 2014, la declinazione ultrasportiva della “regina di Wolfsburg”. In queste ore, Volkswagen comunica che la vettura sarà presentata in anteprima ufficiale al prossimo Salone di Francoforte, in programma dal 10 al 22 settembre.

>> Guarda le immagini della Volkswagen Golf R Cabrio MY 2013

In contemporanea all’annuncio della presentazione di Francoforte (che conferma le nostre indiscrezioni dello scorso febbraio), Volkswagen ha diramato una prima immagine della nuova Golf R. A livello di corpo vettura, che mantiene le dimensioni delle versioni 3 porte (4,27 m di lunghezza, 1,80 m di larghezza e 1,44 m di altezza e 380 litri di capacità al bagagliaio, che diventano 1.270 con i sedili posteriori completamente abbassati), il design di Walter De Silva presenta ora un aspetto decisamente “racing“: nuovo disegno ai paraurti (con quello posteriore che incorpora un nuovo [glossario:diffusore] inferiore), doppi terminali di scarico in acciaio inox, “minigonne” laterali, un nuovo sviluppo a “U” per le luci diurne, fari anteriori bi-xeno, fanaleria posteriore a Led con plastiche brunite e nuovi cerchi da 18″ dal disegno a cinque razze (a richiesta sarà possibile ottenerli da 19″) che montano pneumatici da 225/40. La tavolozza dei colori propone 8 tinte, fra le quali il nuovo Lapis Blue Metallic.

Per l’abitacolo, sedili anatomici rivestiti in tessuto e Alcantara, volante sportivo a tre razze rivestito in pelle, inserti in fibra di carbonio, climatizzatore automatico e comandi touchscreen per il sistema audio e infotainment.

La novità più ghiotta è contenuta nell’impostazione powertrain. Come nelle precedenti versioni, anche la “R” MY 2014 manterrà l’immagine di Golf più potente; con la differenza che i precedenti 272 CV ora sono saliti a ben 300 CV e 380 nm di coppia massima, grazie al nuovo 2.0 Tsi i cui interventi ricalcano quelli attuati per Audi S3. La trasmissione (cambio manuale a 6 rapporti oppure [glossario:dsg] doppia frizione a 6 rapporti) resta abbinata alla trazione integrale permanente 4Motion e frizione Haldex. Potenza e trazione saranno gestibili attraverso un nuovo assetto sportivo, ribassato di 20 mm, e a regolazione adattiva Ddc, il nuovo sterzo progressivo e, per la prima volta, la modalità di guida “Race” e la possibilità di disattivare l’Esc Sport.

I valori prestazionali dichiarati da Volkswagen per la nuova Golf R sono da autentica GT: velocità massima 250 km/h (autolimitata elettronicamente) e accelerazione 0 – 100 km/h in 5,1 secondi. Dati che non andranno a incidere in maniera pesante sui consumi e le emissioni: la Golf R 2014, grazie allo Start&Stop e al recupero dell’energia, viene indicata per 7,2 litri di benzina per 100 km (in luogo dei precedenti 8,5), che scendono a 6,9 litri nella versione equipaggiata con Dsg.