Porsche al Concorso d’eleganza di Pebble Beach

La Casa tedesca presenterà le sue succulente novità in occasione dell’evento Californiano dedicato alle auto più belle del mondo.

Porsche 918 Spyder, nuove foto ufficiali

Altre foto »

Porsche ha scelto l'esclusivo Concorso d'eleganza di Pebble Beach, che partirà il 14 agosto, come palcoscenico ideale per presentare la sportivissima Porsche 918 Spyder e la nuova 911 50th Anniversary Edition, una serie speciale dedicata ai 50 anni della sportiva teutonica.

>> Guarda le immagini ufficiali della Porsche 918 Spyder

Ma le sorprese della Casa di Zuffenhausen che verranno svelate in occasione dell'importante kermesse californiana non finiscono qui: il Costruttore tedesco svelerà anche la nuova 911 GT3 Cup, ovvero la vettura da competizione sviluppata per partecipare all'United Sports Car Racing (USCR) che si terrà il prossimo anno.

A Pebble Beach si potranno apprezzare anche le altre vetture appartenenti alla gamma Porsche, tra cui anche la nuova Panamera S E-Hybrid, mentre una spazio speciale verrà riservato alle vetture storiche della Casa come ad esempio la RSR 2.1 Turbo Martini del 1972,  la 935 "Moby Dick" del 1978, la 935 "Baby" e ben due 911 GT1.

Se vuoi aggiornamenti su PORSCHE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 02 agosto 2013

Altro su Porsche

Porsche 911 Carrera GTS: pronta al debutto
Anteprime

Porsche 911 Carrera GTS: pronta al debutto

Cinque declinazioni su base Coupé, Cabriolet e Targa; 450 CV a trazione posteriore e integrale; fino a 312 km/h e prezzi da 124.451 euro.

Porsche Panamera Turbo: nuova serie speciale Exclusive
Anteprime

Porsche Panamera Turbo: nuova serie speciale Exclusive

Il reparto Exclusive della Casa tedesca ha realizzato una speciale Panamera personalizzata fino all’ultimo dettaglio più esclusivo.

Porsche 911 Turbo S Cabrio by Wimmer: roadster da 840 cv
Tuning

Porsche 911 Turbo S Cabrio by Wimmer: roadster da 840 cv

Poche concessioni al corpo vettura: l'attenzione è tutta rivolta al 6 cilindri boxer, che ha ricevuto un'elaborazione praticamente "da corsa".