Bugatti Veyron Légende Jean-Pierre Wimille: solo tre esemplari

Una serie ultralimitata della Veyron Grand Sport Vitesse: è la Légende Jean-Pierre Wimille, che ricorda la vittoria 1937 a Le Mans.

Bugatti Veyron Légende Jean-Pierre Wimille

Altre foto »

Bugatti festeggia i suoi eroi. E lo fa nel modo più indicato per uno dei marchi più prestigiosi del panorama automobilistico mondiale: un'edizione ultralimitata delle già superesclusive opere d'arte di Molsheim: la serie "Les Légendes de Bugatti". L'idea, indicano i vertici di Bugatti Automobiles, è di raccontare la storia del "Ferro di cavallo" attraverso questa edizione speciale e, nello stesso tempo, creare una liaison fra passato e presente.

Il primo risultato, svelato nelle scorse ore, è la Bugatti Veyron "Légende Jean-Pierre Wimille", una Veyron che porta impresso lo spirito dell'indimenticato campione transalpino (deceduto nel gennaio 1949, a Buenos Aires, al volante dell'Alfetta 158, durante le prove del Gran Premio, da tutti gli storici dell'automobilismo sportivo indicato come uno dei più valenti piloti di tutti i tempi), per molti anni portabandiera Bugatti, che regalò al marchio creato da Ettore Bugatti le due uniche vittorie alla 24 ore di Le Mans delle vetture Blu Francia: nel 1937 e nel 1939, entrambe al volante della Type 57 Tank.

>> Guarda le immagini ufficiali della Bugatti Veyron Légende Jean-Pierre Wimille

Gli stilemi della Bugatti 57G Tank di Le Mans 1937 sono ripetuti, nella Veyron Légende Jean-Pierre Wimille, in una tinta nei toni azzurro e "Wimille Bleu" (la particolare tonalità della 57G vittoriosa), che vengono riprese anche nell'abitacolo.

La scelta di questa commemorazione può essere letta in una doppia chiave: l'ispirazione al primo successo Bugatti a Le Mans (1937) e la celebrazione dei primi 90 anni della 24 Ore della Sarthe.

La base della serie speciale Légende Jean-Pierre Wimille (ne sono stati programmati soltanto tre esemplari, e viene facile pensare che siano già stati tutti prenotati) è la Bugatti Veyron 16.4 Grand Sport Vitesse dal V16 8.0 che sviluppa l'enorme potenza di 1.200 CV e la strabiliante coppia di 1.500 Nm fra 3.000 e 5.000 giri/min, supersportiva d'eccellenza di Bugatti che ha debuttato a primavera 2012 e che, al momento, detiene il titolo ufficiale di "roadster di serie più veloce del mondo", con 408,84 km/h raggiunti lo scorso aprile a tettuccio aperto.

Se vuoi aggiornamenti su BUGATTI VEYRON LÉGENDE JEAN-PIERRE WIMILLE: SOLO TRE ESEMPLARI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 25 luglio 2013

Vedi anche

Nuova Suzuki Swift, anteprima europea al Salone di Ginevra 2017

Nuova Suzuki Swift, anteprima europea al Salone di Ginevra 2017

La Casa di Hamamatsu parteciperà alla kermesse svizzera con l’anteprima europea della nuova Suzuki Swift.

Mercedes: Classe E Cabrio e le altre novità per Ginevra

Mercedes: Classe E Cabrio e le altre novità per Ginevra

Si completa la rinnovata gamma Classe E; e inoltre GLA restyling, concept Classe X, E63 Amg wagon, Maybach G650 Landaulet e numerose serie speciali.

Citroen: ecco le novità per il Salone di Ginevra

Citroen: ecco le novità per il Salone di Ginevra

Il Double Chevron anticipa le novità per Ginevra: C-Aircross Concept, SpaceTourer 4X4 Ë Concept, C3 WRC e C4 Grand Picasso a guida autonoma.