Bugatti Veyron Légende Jean-Pierre Wimille: solo tre esemplari

Una serie ultralimitata della Veyron Grand Sport Vitesse: è la Légende Jean-Pierre Wimille, che ricorda la vittoria 1937 a Le Mans.

Bugatti Veyron Légende Jean-Pierre Wimille: solo tre esemplari

di Francesco Giorgi

25 luglio 2013

Una serie ultralimitata della Veyron Grand Sport Vitesse: è la Légende Jean-Pierre Wimille, che ricorda la vittoria 1937 a Le Mans.

Bugatti festeggia i suoi eroi. E lo fa nel modo più indicato per uno dei marchi più prestigiosi del panorama automobilistico mondiale: un’edizione ultralimitata delle già superesclusive opere d’arte di Molsheim: la serie “Les Légendes de Bugatti“. L’idea, indicano i vertici di Bugatti Automobiles, è di raccontare la storia del “Ferro di cavallo” attraverso questa edizione speciale e, nello stesso tempo, creare una liaison fra passato e presente.

Il primo risultato, svelato nelle scorse ore, è la Bugatti Veyron “Légende Jean-Pierre Wimille“, una Veyron che porta impresso lo spirito dell’indimenticato campione transalpino (deceduto nel gennaio 1949, a Buenos Aires, al volante dell’Alfetta 158, durante le prove del Gran Premio, da tutti gli storici dell’automobilismo sportivo indicato come uno dei più valenti piloti di tutti i tempi), per molti anni portabandiera Bugatti, che regalò al marchio creato da Ettore Bugatti le due uniche vittorie alla 24 ore di Le Mans delle vetture Blu Francia: nel 1937 e nel 1939, entrambe al volante della Type 57 Tank.

>> Guarda le immagini ufficiali della Bugatti Veyron Légende Jean-Pierre Wimille

Gli stilemi della Bugatti 57G Tank di Le Mans 1937 sono ripetuti, nella Veyron Légende Jean-Pierre Wimille, in una tinta nei toni azzurro e “Wimille Bleu” (la particolare tonalità della 57G vittoriosa), che vengono riprese anche nell’abitacolo.

La scelta di questa commemorazione può essere letta in una doppia chiave: l’ispirazione al primo successo Bugatti a Le Mans (1937) e la celebrazione dei primi 90 anni della 24 Ore della Sarthe.

La base della serie speciale Légende Jean-Pierre Wimille (ne sono stati programmati soltanto tre esemplari, e viene facile pensare che siano già stati tutti prenotati) è la Bugatti Veyron 16.4 Grand Sport Vitesse dal V16 8.0 che sviluppa l’enorme potenza di 1.200 CV e la strabiliante coppia di 1.500 Nm fra 3.000 e 5.000 giri/min, supersportiva d’eccellenza di Bugatti che ha debuttato a primavera 2012 e che, al momento, detiene il titolo ufficiale di “roadster di serie più veloce del mondo“, con 408,84 km/h raggiunti lo scorso aprile a tettuccio aperto.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...