Seat: un nuovo crossover nel 2014

Seat abbandona l’immagine di marchio sportivo per cercare il rilancio. In programma ci sono anche due crossover nei prossimi tre anni.

Seat: un nuovo crossover nel 2014

Tutto su: SEAT

di Giuseppe Cutrone

24 luglio 2013

Seat abbandona l’immagine di marchio sportivo per cercare il rilancio. In programma ci sono anche due crossover nei prossimi tre anni.

Anche Seat seguirà l’esempio di altri costruttori e proporrà prossimamente un proprio crossover. A rivelare le intenzioni del marchio spagnolo controllato da Volkswagen è stato Jurgen Stackmann, il presidente nominato alla guida di Seat lo scorso aprile. 

Parlando con la stampa, Stackmann ha spiegato che il lancio di un crossover Seat è una delle sue priorità, precisando che la vera dimensione del marchio non è quella di costruire auto sportive, come tentato negli anni scorsi, senza peraltro molto successo, né di essere un costruttore di nicchia. 

>> Guarda le foto della concept Seat IBX

Il corso di Seat nei prossimi anni vedrà probabilmente il costruttore impegnato a diversificare la propria gamma andando a coprire quasi ogni segmento del mercato, ponendosi in questo modo come un marchio generalista a tutto tondo per provare ad aumentare le vendite. 

Per quanto riguarda il futuro crossover non ci sono invece indicazioni ufficiali. Il modello si dovrebbe ispirare alle linee della concept Seat IBX e dovrebbe nascere sulla base della piattaforma modulare MQB, la stessa che sarà impiegata per numerosi modelli del gruppo Volkswagen nei prossimi anni. 

Le dimensioni del futuro arrivato potrebbero essere simili a quelle della cugina Tiguan, con cui andrebbe a condividere parte del patrimonio tecnico. Il debutto sul mercato è previsto tra circa un anno, ma alcune voci vorrebbero il modello seguito da un secondo crossover ispirato alla Volkswagen Taigun e, come quest’ultima, pronto a sbarcare sul mercato tra tre anni.