Alfa Romeo: ritorno alla trazione posteriore nel 2015?

Una nuova piattaforma allo studio congiunto tra Fiat e Chrysler potrebbe riportare la trazione posteriore sulla futura gamma Alfa Romeo.

Alfa Romeo: ritorno alla trazione posteriore nel 2015?

Tutto su: Alfa Romeo

di Giuseppe Cutrone

23 luglio 2013

Una nuova piattaforma allo studio congiunto tra Fiat e Chrysler potrebbe riportare la trazione posteriore sulla futura gamma Alfa Romeo.

Alfa Romeo proiettata verso il futuro con un occhio al passato, un passato che si chiama trazione posteriore. L’ipotesi è stata formulata dalla stampa estera e vede i prossimi modelli del Biscione caratterizzati dalla trazione sulle ruote posteriori non solo in omaggio al passato del costruttore italiano, ma anche per caratterizzare meglio l’offerta e porsi in maniera più efficace come marchio sportivo di fascia alta. 

>> Guarda le immagini ufficiali della Alfa Romeo 4C

Alla base di questa possibile scelta di Alfa Romeo ci sarebbe la nuova piattaforma a trazione posteriore che Fiat e Chrysler avrebbero intenzione di sviluppare in comune. I due reparti tecnici stanno infatti valutando la fattibilità del progetto, che dovrebbe essere adattabile anche ad uno schema integrale da riservare possibilmente ai modelli con spirito più fuoristradistico e non solo. 

Su questa eventuale piattaforma dovrebbero nascere diversi modelli del gruppo Fiat-Chrysler, comprese la nuova media, la Alfa Romeo Giulia, e una inedita ammiraglia che, proprio giocandosi la carta della trazione posteriore, punterà a competere al meglio con i rivali tedeschi di Bmw e Mercedes. 

Sebbene manchi ancora il via libera definitivo al programma, le indiscrezioni dicono che una delle prime applicazioni industriali della nuova piattaforma potrebbe arrivare entro il 2015