Nuova Dacia Duster 2014: il debutto a Francoforte

Aggiornata nel corpo vettura e nell'efficienza (in termini di emissioni di CO2), la nuova Dacia Duster sarà presentata al Salone di Francoforte 2013.

Foto Dacia Duster

Altre foto »

Dacia è pronta a rinnovare l'immagine di Duster, la crossover "low price" che, a tre anni dal debutto, si prepara al suo primo restyling. Secondo le prime anticipazioni, raccolte nelle scorse ore, la nuova Dacia Duster sarà presentata in anteprima al prossimo Salone di Francoforte, che si svolgerà dal 10 al 22 settembre. Non si tratterà, secondo le indiscrezioni, di una nuova generazione per Duster, ma di un approfondito maquillage, destinato anche a colmare piccoli difetti finora riscontrati.

>> Guarda le immagini ufficiali della Dacia Duster

La nuova Duster sarà completamente rivista nella parte anteriore del corpo vettura (per renderla più vicina all'impostazione stilistica degli attuali altri modelli Dacia) e riceverà un'ampia serie di modifiche all'abitacolo. Sono già stati annunciati, a questo proposito, nuovi rivestimenti ai sedili, nuove rifiniture e una nuova plancia - destinata a migliorare notevolmente l'attuale disegno - che integrerà un sistema di navigazione satellitare touch screen.

Anche l'insonorizzazione, uno dei punti deboli dell'attuale Duster, sarà migliorata, promette Renault, insieme a una revisione dei valori di emissione di CO2. Il tutto - indica già la Marque à Losanges - a prezzi che si annunciano invariati (si attesteranno a partire da 11.900 euro) nonché in assoluto competitivi anche fra le 4x4 economiche.

Per il marchio romeno di Renault, si tratta del tassello mancante al programma di aggiornamento della propria gamma, avviato da alcuni mesi e che, fra gli ultimi esempi, ha visto l'ingresso delle multispazio Lodgy e Dokker, entrambe prodotte in Marocco, oltre alla seconda serie di Sandero e Logan (lo scorso inverno).

L'importanza di Duster per l'andamento vendite di Renault è confermato dalla preferenza del pubblico: la vettura rappresenta, da sola, un terzo delle vendite nei segmenti più economici del Gruppo, che a loro volta incidono per il 40% nei volumi totali. Dacia Duster viene allestita negli stabilimenti Dacia di Pitesti (Romania) per i mercati europei, ma anche a Mosca, Curitiba (Brasile) e Chennai (India).

Secondo le indicazioni espresse dai dirigenti Renault alla stampa transalpina, la Duster che vedremo al Salone di Francoforte 2013 sarà più "unificata" nella ricerca di maggiore qualità alle rifiniture: un aspetto che rivestirà una certa importanza alla luce dei risultati di vendita su alcuni mercati (in Russia, dove viene declinata anche con un inedito motore 2 litri e cambio automatico, Duster rappresenta oltre la metà della produzione negli impianti moscoviti di Renault): per il 2013, Renault prevede di superare il milione di vendite della propria gamma "entry level", contro le 953.000 unità totalizzate nel 2012, delle quali il 38% erano Dacia. 

Se vuoi aggiornamenti su DACIA DUSTER inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 26 giugno 2013

Altro su Dacia Duster

Dacia Duster 1.6 GPL, prezzi e primo contatto
Ultimi arrivi

Dacia Duster 1.6 GPL, prezzi e primo contatto

Al volante della Dacia Duster spinta dalla nuova motorizzazione benzina 1.6 da 115 cavalli gpl. Grazie al gas calano i costi e aumenta l'autonomia.

Dacia Duster Black Shadow: serie speciale ricca ed elegante
Ultimi arrivi

Dacia Duster Black Shadow: serie speciale ricca ed elegante

La nuova serie speciale della Duster sfoggia un’estetica elegante e alla moda, abbinata ad una dotazione di livello superiore.

Dacia Duster Black Touch: top di gamma in Francia
Anteprime

Dacia Duster Black Touch: top di gamma in Francia

Destinato al mercato transalpino, il SUV compatto arriva in un nuovo allestimento full optional abbinabile alle motorizzazioni benzina e diesel.