Volkswagen Golf TDI Bluemotion 2014

Volkswagen ha presentato la nuova Golf TDI Bluemotion, turbodiesel che promette i consumi più bassi nella storia del modello.

Volkswagen Golf TDI Bluemotion

Altre foto »

La Volkswagen Golf TDI Bluemotion si presenta come una delle versioni più parche della gamma, potendo contare su consumi che, secondo i dati forniti dal costruttore, saranno i migliori di sempre nella storia della Golf. 

>> Guarda le foto ufficiali della nuova Volkswagen Golf TDI Bluemotion 2014

La rinnovata Volkswagen Golf TDI Bluemotion assicura una diminuzione del 15% di consumi ed emissioni rispetto al modello che andrà a sostituire. La vettura tedesca assicura un'autonomia di 1.500 chilometri e può contare su un valore come 3,2 litri ogni 100 chilometri per quanto riguarda il consumo nel ciclo misto, mentre le emissioni di CO2 dichiarate sono pari a 85 g/km. 

Il motore è il 1.6 TDI in grado di erogare 110 cavalli di potenza e 250 Nm di coppia massima in un range compreso tra 1.500 e 3.000 giri al minuto, per prestazioni che comprendono uno scatto da 0 a 100 km/h in 10 secondi e mezzo e una velocità massima di 200 km/h. 

I tecnici Volkswagen hanno apportato alcune modifiche tecniche alla Golf TDI Bluemotion, provvedendo ad abbassare l'altezza da terra di 15 millimetri e aggiungendo un piccolo Alettone nella parte posteriore. Altre novità sono un nuovo disegno delle prese d'aria e la carenatura nel sottoscocca che riduce le turbolenze, contribuendo a raggiungere un Cx di 0,27. 

La dotazione tecnica della turbodiesel tedesca comprende il sistema Start&Stop e quello per il recupero dell'energia cinetica generata in fase di frenata, oltre agli pneumatici a bassa resistenza al rotolamento e al cambio manuale a sei velocità con rapporti allungati, una soluzione utile al fine di tenere basso il numero di giri del motore e ridurre così i consumi. 

La Volkswagen Golf TDI Bluemotion sarà disponibile nei due allestimenti Trendline e Comfortline. Sul primo ci sono di serie il climatizzatore con filtro antipolline, il sistema multimediale con schermo da 5 pollici, il freno di stazionamento elettronico, il differenziale autobloccante elettronico Xds+, l'indicatore della pressione degli pneumatici i retrovisori regolabili elettricamente, il sedile di guida regolabile in altezza e la chiusura centralizzata con telecomando.  

La Golf TDI Trendline offre in più il sistema Park Pilot e il Driver Alert, l'impianto audio Composition Touch comprensivo di ingresso SD, volante e leva del cambio rivestiti in pelle e lo schermo multifunzione Plus. 

I cerchi in lega da 15 o 16 pollici, la tinta Clearwwater Blue e i sistemi Lane Assist, Multi-Collision Braking, Dynamic Light Assist, Pre-Crash e Road Sign Recognition completano le opzioni per personalizzare l'equipaggiamento della Golf.

Se vuoi aggiornamenti su VOLKSWAGEN GOLF inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 24 giugno 2013

Altro su Volkswagen Golf

Salone di Los Angeles: nuova Volkswagen e-Golf
Anteprime

Salone di Los Angeles: nuova Volkswagen e-Golf

Anche la versione elettrica di Golf si rinnova: 300 km di autonomia,tempi di ricarica ridotti e una nuova dotazione di bordo. Sarà in Europa nel 2017.

Volkswagen Golf 2017: le immagini del restyling
Anteprime

Volkswagen Golf 2017: le immagini del restyling

La Volskwagen Golf si concede un sapiente restyling che affina l’estetica della vettura e la riempie di sofisticate tecnologie multimediali.

Volkswagen Golf 2017: aspettando il restyling
Anteprime

Volkswagen Golf 2017: aspettando il restyling

Secondo i rumors ci saranno meno versioni e nuovi motorizzazioni.