Toyota Auris Touring Sports: arriva a luglio

Al via la produzione della Toyota Auris Touring Sports, prima “station” di segmento C a offrire anche la versione ibrida.

Toyota Auris Touring Sports: arriva a luglio

di Francesco Giorgi

07 giugno 2013

Al via la produzione della Toyota Auris Touring Sports, prima “station” di segmento C a offrire anche la versione ibrida.

Il 20% delle vendite Toyota nei mercati europei appartiene alla gamma “ibrida“. Con l’imminente debutto della nuova Auris Touring Sports, il colosso giapponese intende ampliare la propria collaudata filosofia full-hybrid nel competitivo segmento delle “medie” station wagon, quasi esclusivamente appannaggio della produzione made in Germany. E’ questa, in estrema sintesi, la filosofia intrapresa da Toyota per il “via” alla produzione della versione station wagon di Auris, partita ieri con una cerimonia negli impianti di Burnaston (Gran Bretagna) dove dal 2010 viene prodotta la Auris [glossario:hybrid] destinata all’Europa.

>> Guarda le immagini ufficiali della nuova Toyota Auris Touring Sports

Toyota Auris Touring Sports, già presentata in anteprima ufficiale lo scorso ottobre al Salone di Parigi e, in configurazione definitiva, al Salone di Ginevra dello scorso marzo, porta in dote una novità assoluta: è la prima station wagon di segmento C ad essere equipaggiata con propulsione ibrida (a tecnologia Hybrid Synergy Drive) che va ad affiancarsi alle più “tradizionali” versioni benzina e turbodiesel. A livello di corpo vettura, la Auris Touring Sports presenta il tetto con barre portatutto longitudinali in alluminio e un sottile [glossario:spoiler] posteriore, in corrispondenza del portellone.

La base di partenza della vettura è comune alla Auris berlina, caratterizzata da un “passo” di 2.600 mm; per via del maggiore “sbalzo” posteriore, interamente dedicato all’ottimizzazione del vano di carico, la lunghezza è aumentata di 285 mm (passa, dunque, da 4,27 m a 4,55 m). Questa caratteristica, indicano i tecnici Toyota, è finalizzata alla massima capienza per il bagagliaio, che offre il sistema Easy Flet: i sedili posteriori sono ripiegabili a movimento one-touch e lo spazio di carico è su due livelli. A sedili completamente abbattuti, la capacità di trasporto è di 1658 litri. La dotazione di serie che completa il nuovo allestimento “wagon” comprende tendina copribagagli bidirezionale, ganci appendiabiti e una presa di corrente da 12V.

A livello di motorizzazioni, Toyota Auris Touring Sports viene equipaggiata con le stesse unità della versione berlina: 1.3 Dual VVT-i da 99 CV e 1.6 Valvematic da 132 CV (per le unità a benzina) e 1.4 da 90 CV2.0 da 124 CV (turbodiesel). La configurazione ibrida, allestita con la piattaforma Hybrid Synergy Drive, abbina il 1.8 VTT-i a ciclo Atkinson a un motore elettrico; la potenza complessiva è di 136 CV.

Toyota Auris Touring Sports debutterà in listino a luglio, dapprima in Gran Bretagna, Germania e Spagna; nei mesi successivi arriverà negli altri mercati europei, Italia compresa.