Volkswagen CrossBlue: nascerà in Cina nel 2015

Voci in arrivo dalla Cina vorrebbero la Volkswagen CrossBlue in produzione nel 2015 presso lo stabilimento cinese di Changsha.

Volkswagen CrossBlue Concept

Altre foto »

Rimbalza direttamente dai media cinesi la notizia che le Volkswagen CrossBlue e CrossBlue Coupé arriveranno nella fase di produzione nel 2015, sfruttando le catene di montaggio allestiste in un nuovissimo stabilimento.

La CrossBlue è un crossover a sette posti (sono invece cinque i posti per la CrossBlue Coupé) che andrà ad inserirsi nell'offerta Volkswagen a cavallo tra la Tiguan e la Touareg, con particolare attenzione alle esigenze di alcuni mercati ben precisi.

>> Guarda le immagini della Volkswagen CrossBlue Concept

Il modello sarà costruito dalla casa di Wolfsburg in una joint-venture con il partner cinese Shanghai e nascerà sulla base della piattaforma modulare MQB. La produzione prevista per le Volkswagen CrossBlue e CrossBlue Coupé è di circa 300.000 esemplari all'anno, mentre l'assemblaggio avverrà nella fabbrica di Changsha, nella provincia di Hunan.

Nello stesso stabilimento il costruttore tedesco dovrebbe dare vita ad una nuova berlina più grande della Passat, una vettura di fascia alta in arrivo entro un paio d'anni e destinata, secondo le indiscrezioni diffuse fino ad oggi, principalmente al mercato cinese.

Se vuoi aggiornamenti su VOLKSWAGEN inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 17 maggio 2013

Altro su Volkswagen

Volkswagen Tiguan 2016 1.6 TDI: primo contatto
Ultimi arrivi

Volkswagen Tiguan 2016 1.6 TDI: primo contatto

La Volkswagen Tiguan 2016 equipaggiata con la motorizzazione diesel 1.6 TDI debutta sul mercato italiano con prezzi a partire da 28.750 euro.

Volkswagen Arteon: il primo bozzetto ufficiale
Anteprime

Volkswagen Arteon: il primo bozzetto ufficiale

Sarà una vettura premium che si posizionerà in listino sopra la Passat.

Volkswagen: Mikkelsen ed Ogier trionfano nel rally d’Australia
Motorsport

Volkswagen: Mikkelsen ed Ogier trionfano nel rally d’Australia

Doppietta della Casa tedesca, l'ultima prima del ritiro dalle competizioni, nel rally australiano.