Volvo non svilupperà un’ammiraglia

Volvo non realizzerà un’ammiraglia capace di sfidare le rivali Audi A8, BMW Serie 7 e Mercedes-Benz Classe S.

Volvo non svilupperà un'ammiraglia

di Simonluca Pini

24 aprile 2013

Volvo non realizzerà un’ammiraglia capace di sfidare le rivali Audi A8, BMW Serie 7 e Mercedes-Benz Classe S.

Addio ammiraglia Volvo. La notizia è stata data al Salone di Shanghai da Hakan Samuelsson, CEO di Volvo. Secondo il numero uno del marchio svedese un’ammiraglia spinta da motori V8 e V12 non sarebbe compatibile con l’immagine di Volvo, ovvero vetture sicure ma che hanno a cuore la salute dell’ambiente.

Le voci sulla produzione di un’ammiraglia Volvo si sono fatte più concrete da quando Li Shufu, presidente del costruttore cinese Geely e proprietario di Volvo, aveva consigliato una vettura a marchio Volvo in grado di competere con la concorrenza tedesca premium.

>> Guarda le immagini della Volvo Concept You

Nonostante il suggerimento arrivato dal manager cinese in Svezia l’idea di un’ammiraglia non piace. Gli sforzi di Volvo si concentreranno nella realizzazione di una piattaforma per vetture compatte, condivisa con Geely, in grado creare maggiori volumi di vendita in Cina. Entro la fine dell’anno debutterà nel paese asiatico la Volvo V40 e nel giro di due anni le concessionarie in Cina saliranno dalle attuali 150 a oltre 250 punti di vendita.

Questa forte espansione di punti vendita potrebbe cambiare il destino dell’ammiraglia Volvo. Se i nuovi prodotti otterranno il successo sperato Samuelsson ha lasciato una porta aperta per la produzione dell’ammiraglia Volvo.