Bugatti Veyron: la nuova generazione sarà ibrida

Il CEO di Volkswagen ha confermato l’arrivo nel 2018 dell’erede della Veyron, caratterizzata da una meccanica ibrida ancora più potente.

La Bugatti Veyron, una delle auto più veloci e potenti di sempre e il progetto più ambizioso della storia del Gruppo Volkswagen, avrà certamente un'erede pronta a debuttare sui mercati internazionali nel 2018.

La notizia dell'ok definitivo alla futura generazione della Veyron arriva direttamente da Martin Winterkorn, CEO di Volkswagen, che ha confermato alla stampa internazionale il debutto fra tre anni della nuova hypercar della Casa di Molsheim. La vettura sarà caratterizzata da finiture ancora più lussuose e opulente e da un sofisticato schema meccanico di tipo ibrido, capace di offrire prestazioni esuberanti.

Secondo le indiscrezioni, la futura Bugatti ibrida sfrutterà un motore termico W16 da 8.0 litri abbinato a quattro turbo compressori, di cui due di essi alimentati da energia elettrica. La potenza espressa dalla vettura dovrebbe quindi raggiungere il picco di 1.500 CV, capaci di far schizzare la vettura fino alla velocità massima di 450 km/h, con un'accelerazione stimata da 0 a 100 km/h effettuata in soli 2 secondi. La potenza sarà gestita da un cambio doppia frizione  a sette rapporti e scaricata sulla trazione integrale.

Se vuoi aggiornamenti su BUGATTI VEYRON: LA NUOVA GENERAZIONE SARÀ IBRIDA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 30 giugno 2015

Vedi anche

Nuova Opel Insignia Grand Sport: debutta a Ginevra

Nuova Opel Insignia Grand Sport: debutta a Ginevra

Avrà una linea elegante e sportiva e tanta tecnologia per guidare in sicurezza.

Toyota Camry: un teaser anticipa la prossima generazione

Toyota Camry: un teaser anticipa la prossima generazione

La nuova generazione della world car Toyota Camry abbraccerà uno stile più dinamico e sportivo.

Rolls-Royce Project Cullinan: il debutto nel 2018

Rolls-Royce Project Cullinan: il debutto nel 2018

Prosegue lo sviluppo dello Sport Utility di Rolls-Royce, atteso nel 2018: dopo Natale test al Circolo Polare Artico e nei deserti mediorientali.