Audi Scorpion: la supercar ibrida arriverà nel 2016

La supercar di Ingolstadt ha il nome di progetto “Scorpion” e deriverà dalla vettura da competizione vincitrice della 24 Ore di Le Mans.

Audi Scorpion: la supercar ibrida arriverà nel 2016

di Francesco Donnici

11 aprile 2013

La supercar di Ingolstadt ha il nome di progetto “Scorpion” e deriverà dalla vettura da competizione vincitrice della 24 Ore di Le Mans.

La supercar ibrida Audi Scorpion – questo il nome di progetto con cui è identificata internamente – debutterà sui mercati nel 2016 e sarà prodotta in una serie limitata di soli 333 unità

Equipaggiata da uno schema ibrido elettrico-diesel, la futuristica supersportiva della Casa dei quattro anelli sfrutterà molti dei contenuto tecnici dell’Audi R18, vettura “Sport prototipo” ibrida-diesel, impiegata nelle competizione endurance e vincitrice della 24 Ore di Le Mans.

La Scorpion dovrebbe condividere con la R18 il telaio in monoscocca realizzato in fibra di carbonio, modificato in modo specifico per l’uso stradale della vettura, mentre non è da escludere l’aggiunta di componenti in alluminio per contenere ulteriormente la massa della vettura. Per quanto riguarda il propulsore, la supercar teutonica sarà equipaggiata con un’unità diesel V6 biturbo 3.7 litri capace di sviluppare 600 CV. Quest’ultimo sarà abbinato ad un motore elettrico da 100 CV, in modo da ottenere una potenza complessiva di 700 CV: l’unità diesel scaricherà la sua potenza sull’asse posteriore, mentre quella elettrica sull’asse anteriore.

L’enorme potenza sarà gestita dalla trasmissione a doppia frizione S tronic dotata di modalità sequenziale a sette rapporti. Le doti tecniche della vettura permetteranno di raggiungere delle performance entusiasmanti, riassumibili in una velocità massima di oltre 320 km/hCome anticipato in precedenza, la Scorpion dovrebbe arrivare sui mercati nel 2016 o al più tardi un anno dopo, ad un prezzo di oltre 700.000 euro