Dodge Durango 2014: anteprima al Salone di New York

Operazione restyling per Dodge Durango. Il grosso SUV premium dell’Ariete dall’impostazione sportiva mostra novità a corpo vettura e meccanica.

Dodge Durango 2014: anteprima al Salone di New York

di Francesco Giorgi

29 March 2013

Operazione restyling per Dodge Durango. Il grosso SUV premium dell’Ariete dall’impostazione sportiva mostra novità a corpo vettura e meccanica.

Al Salone di New York, i SUV premium giocano in casa. Questo particolare segmento, che si conferma uno dei preferiti dagli automobilisti di oltreoceano (in particolare riguardo ai modelli dotati di tre file di sedili, che nel 2012 hanno fatto registrare il 60% nelle vendite totali fra i SUV), trova una nuova espressione nella Dodge Durango MY 2014, che viene esposta in questi giorni al Salone in programma fino a domenica 7 aprile.

Dodge Durango, che “in famiglia” gioca un ruolo di concorrente per Jeep Grand Cherokee, si presenta alla kermesse newyorkese leggermente rivista nel corpo vettura, dotata di un aggiornamento nella dotazione di bordo e, riguardo alla meccanica, equipaggiata con un nuovo cambio automatico a 8 rapporti.

>> Guarda le immagini ufficiali della Dodge Durango 2014

A livello di estetica, Dodge Durango MY 2014 evidenzia una serie di differenze sostanziali rispetto all’ancora recente serie che si prepara a sostituire. Da segnalare, a questo proposito, la tradizionale griglia anteriore con modanatura interna a croce, ridisegnata in forma lievemente più sottile e dalla griglia a nido d’ape; la nuova forma della fanaleria anteriore (che nelle versioni “Rallye” e “R/T” presenta cornici in nero), nuove luci diurne a Led (per “Rallye“, “Limited“, “R/T” e “Citadel“), paraurti lievemente ridisegnato; stessa impressione di “muscoli” nel profilo laterale, con ampi parafanghi e linea di cintura alta; al posteriore si nota uno spoiler collocato in prossimità del portellone e nuovi fanali a Led, oltre alla particolare forma del paraurti, sviluppata per il montaggio di un gancio traino senza disturbare l’impatto visivo.

Due le motorizzazioni impostate per la Dodge Durango restyling 2014: si tratta del recente V6 3.6 Pentastar da 290 CV e 352 Nm di coppia massima, equipaggiato con la più interessante novità tecnica, cioè il cambio automatico a 8 rapporti dotato di rinvii comando tramite due levette collocate al volante, che – secondo le informazioni tecniche rese note da Detroit – contribuisce al “taglio” dei consumi fino al 9%; e il poderoso HEMI 5.8 V8 (la stessa unità che equipaggia le performanti versioni “R/T” della produzione Dodge), un motore dall’architettura tipicamente made in USA in grado di erogare 360 CV e ben 529 Nm di coppia massima. Equipaggiato anch’esso con il nuovo “automatico” 8 rapporti, l’HEMI V8 5.8 è dotato della tecnologia “Fuel Saver” di disattivazione di 4 cilindri nei regimi di rotazione medio-bassi.

L’equipaggiamento di serie della Dodge Durango MY 2014, all’insegna dell’hi-tech e delle rifiniture premium, prevede rivestimenti in pelle con cuciture a contrasto, sedili riscaldati e ventilati e con 50 differenti impostazioni, volante riscaldato, un sistema infotainment (compreso il dispositivo UConnect Access Via Mobile) con schermo touch da 8.4″ e gestione dei comandi tramite un secondo schermo, a colori, da 7″.