Tushek Forego T700: la supercar che arriva dalla Slovenia

700 CV, monoscocca in carbonio e titanio, "cuore" Audi (4.2 V8 FSI): è la Tushek Forego T700, supercar made in Slovenia. Ecco i primi render.

Tushek Forego T700

Altre foto »

Il settore delle supercar artigianali non conosce crisi. Seppure alcune delle proposte più recenti siano ancora sulla carta, molti piccoli costruttori propongono sempre nuove creazioni che, almeno nell'idea, nascono con la voglia di confrontarsi con McLaren, Ferrari, Bugatti, Porsche, Lamborghini e Maserati.

In questi giorni, una nuova piccola azienda si affaccia al ristretto club degli artigiani di supercar. E' la Tushek, fondata in Slovenia dal gentleman driver Aljosa Tushek, che a qualche mese dalla sua prima creazione (la Tushek Renovatio T500, presentata giusto un anno fa al Top Marques di Monaco), raddoppia la propria forza progettuale con il lancio di una seconda GT. Si tratta, in questo caso, della T700, che - secondo il costruttore - nasce con un doppio spirito: da strada e da pista (cambia soltanto il nome, come evidenziato dalle prime immagini rese note: "Forego" per la GT street legal; "Pista" per la declinazione da impiegare in circuito).

>> Guarda le immagini della Tushek Forego T700

Rispetto alla precedente Renovatio T500, che mette in evidenza una linea ultrasportiva, dominata da un vistoso alettone posteriore, la soluzione stilistica della Forego T700 è un po' più convenzionale. Lo sviluppo della parte frontale, ad esempio, dal "muso" decisamente proiettato in avanti e dal profilo rastremato, con le tre ampie prese d'aria al paraurti (a sua volta dotato di un largo splitter) ricorda la soluzione stilistica impostata da McLaren per la MP4-12C. Va ricordato che l'esame del corpo vettura si riferisce ai primi render comunicati da Tushek: i primi prototipi sono in fase di ultimazione, dunque potrebbero riservare delle nuove sorprese, una volta su strada.

L'aspetto più interessante nell'impostazione telaistica della Tushek Forego T700 è costituito dalla struttura monoscocca in fibra di carbonio, ulteriormente irrigidita da elementi in titanio, che contribuiscono - secondo il costruttore - a mantenere il peso a vuoto della supercar al di sotto dei 1000 kg.

La motorizzazione scelta è sempre di origine Audi, come nel caso della T500. Si tratta del collaudato V8 FSI da 4,2 litri (l'unità che equipaggia Audi R8), collocato in posizione centrale e ulteriormente "ritoccato in alto" per quanto riguarda l'erogazione della potenza: Tushek indica, a questo proposito, ben 700 CV, il che porterebbe il rapporto peso - potenza di questa GT a 700 CV/tonnellata.

Le prestazioni non sono ancora state comunicate: dovrebbero essere sugli stessi livelli della T500, che passa da 0 a 100 km/h in poco più di 3 secondi e raggiunge una velocità massima di 311 km/h.

Se vuoi aggiornamenti su TUSHEK FOREGO T700: LA SUPERCAR CHE ARRIVA DALLA SLOVENIA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 19 marzo 2013

Vedi anche

Bentley: c

Bentley: c'è una gamma ibrida plug-in nel suo futuro

Rumors dal Web indicano che fra le strategie a breve-medio termine da parte di Crewe c'è lo sviluppo di propulsioni Phev.

Lotus Exige Race 380: ancora più estrema

Lotus Exige Race 380: ancora più estrema

Una nuova "derivata" sta per aggiungersi alla gamma Exige: è la Race 380, che migliora ulteriormente il rapporto peso/potenza. Arriverà a maggio.

Toyota Prius C 2017: baby ibrida pronta al debutto

Toyota Prius C 2017: baby ibrida pronta al debutto

Nuove funzionalità di assistenza alla guida e, sotto il cofano, conferma il 1.5 a ciclo Atkinson abbinato a un'unità elettrica per 99 CV complessivi.