Opel Cascada al Salone di Ginevra 2013

La nuova convertibile di Casa Opel convince per la sua linea classica e per la cura dei dettagli.

Opel Cascada al Salone di Ginevra 2013

Tutto su: Opel Cascada

di Francesco Donnici

06 marzo 2013

La nuova convertibile di Casa Opel convince per la sua linea classica e per la cura dei dettagli.

Lo stand Opel dell’ 83° Salone di Ginevra ospita in questi giorni la Cascada, inedita convertibile della Casa del fulmine, pronta a farsi ammirare nella sua veste definitiva in occasione dell’importante kermesse svizzera.

Derivata dalla Astra, la Opel Cascada si presenta come una cabriolet equipaggiata con una classica capote in tela multistrato, dotata di azionamento elettrico che permette un’apertura  in 17 secondi,  anche se la  vettura risulta in movimento, purché  non superi  una velocità massima di 50 km/h.

>> Guarda le immagini della Opel Cascada al Salone di Ginevra

L’abitacolo della Cascada permette di ospitare comodamente quattro persone, mentre i bagagli possono essere stivati nell’ampio vano posteriore di 380 litri. La cabrio tedesca potrà essere equipaggiata con una serie di accessori degni di una vettura premium, come ad esempio i rivestimenti in pelle [glossario:nappa] e il sofisticato sistema multimediale.

Per quanto riguarda il capitolo propulsori, la Cascada dispone di una serie di unità potenti e poco assetate, tra cui i benzina 1.4 litri turbo da 120 CV e il 1.6 litri   SIDI turbo Ecotech da 170 CV e 280 Nm di coppia. Sul fronte dei diesel troveremo invece il 2.0 litri BiTurbo CDTI ecoFLEX, capace di sviluppare 195 CV e 400 Nm di coppia.