Mini John Cooper Works Paceman: le immagini ufficiali

Mini ha diramato le immagini ufficiali di John Cooper Paceman, la 4x4 da 218 CV in abito racing che vedremo fra pochi giorni al Salone di Ginevra.

MINI John Cooper Works Paceman: immagini ufficiali

Altre foto »

Nelle scorse ore, Mini ha diramato le immagini ufficiali e definitive di Mini John Cooper Works Paceman in attesa della première al Salone di Ginevra.

Pur non trattandosi di una novità in senso assoluto (era già stata presentata in anteprima assoluta all'ultimo Salone di Detroit), la Mini John Cooper Works Paceman sarà esposta a Ginevra (insieme alla Clubman Bond Street e alla versione Hyde Park) pronta per il debutto commerciale. 

>> Guarda le immagini ufficiali di Mini John Cooper Works Paceman

Il corpo vettura, decisamente sportivo, presenta una verniciatura in Chili Red (alla quale si aggiunge una tavolozza di otto colori) e un kit aerodinamico formato da "labbro" anteriore, "minigonne" laterali e spoiler posteriore; impianto di scarico a terminali in acciaio inox lucidato e cerchi da 18" a doppie razze. L'identità John Cooper Works viene ripetuta dai "loghi" sulla calandra, al portellone, agli indicatori di direzione e sui battitacco.

L'abitacolo mette in evidenza rifiniture in Piano Black e cuciture in tinta rossa a contrasto, volante sportivo, tachimetro con fondoscala a 260 km/h e sedili avvolgenti.

L'abitabilità, per quattro persone per via dei sedili singoli (quelli posteriori abbattibili singolarmente) offre una capacità di carico di 330 litri al bagagliaio (invariata rispetto agli altri modelli Paceman), che possono aumentare fino a 1080 litri a sedili completamente abbattuti.

La motorizzazione scelta per John Cooper Works Paceman è il 1.6 turbocompresso a tecnologia TwinScroll, iniezione diretta e valvole a fasatura diretta variabile - sistema derivato da BMW Valvetronic - che eroga 218 CV a 6000 giri/min e 280 Nm di coppia fra 1900 e 5000 giri/min. Il cambio è manuale a 6 rapporti; a richiesta. È disponibile l'automatico (sempre a 6 rapporti).

La trasmissione, integrale permanente a sistema Mini ALL4 con blocco elettronico differenziali EDLC (Electronic Differential Lock Control), sfrutta l'azione di un differenziale centrale elettromagnetico per la distribuzione della coppia motrice fra l'avantreno e il retrotreno, integrata nella centralina di controllo del sistema DSC.

L'impianto frenante, caratterizzato a livello estetico dalle pinze verniciate in rosso, presenta di serie, oltre all'ABS, il ripartitore elettronico di frenata EBD con sistema CBC di assistenza in curva, controllo dinamico di stabilità DSC e assistenza alla frenata, dispositivo di assistenza nelle partenze in salita e DTC (Dynamic Traction Control).

Mini John Cooper Works Paceman viene equipaggiata, di serie, con le modifiche all'assetto tipiche della "gamma" John Cooper Works: sospensioni (molle e ammortizzatori) più rigide e ribassate di 10 mm, barre stabilizzatrici rinforzate. I cerchi, da 7.5x18", montano pneumatici da 225/45 R18.

Se vuoi aggiornamenti su MINI PACEMAN inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 27 febbraio 2013

Altro su MINI Paceman

Nuova Mini Paceman e Paceman John Cooper Works 2014
Anteprime

Nuova Mini Paceman e Paceman John Cooper Works 2014

La Sports Activity Coupé Mini ammalia per il suo stile sportivo abbinato a propulsori da 112 a 218 CV.

Mini Paceman Adventure Concept
Concept

Mini Paceman Adventure Concept

Un team di giovani studenti del Gruppo Bmw ha realizzato una speciale Paceman, sviluppata per affrontare difficili ed avventurosi percorsi.

Mini Paceman Cooper SD ALL4, prova su strada
Prove su strada

Mini Paceman Cooper SD ALL4, prova su strada

Test drive al volante della Mini Paceman spinta dal motore 2.0 turbodiesel da 143 cavalli e dotata di trazione integrale ALL4.