Lancia al Salone di Ginevra 2013

Lancia porterà tre novità al Salone di Ginevra, compresi degli allestimenti speciali per la Ypsilon e Delta.

Lancia Ypsilon 2012 nuove immagini

Altre foto »

Lancia si prepara a presentare le proprie novità al Salone di Ginevra 2013, dove il pubblico potrà vedere tutti i modelli della gamma come Ypsilon, Delta, Voyager, Flavia e Thema, con le novità che riguarderanno tuttavia solamente le prime tre.

Per quanto riguarda l'utilitaria della casa italiana si segnala la serie speciale Lancia Ypsilon Elefantino, una novità che riporta agli onori della cronaca lo storico allestimento che già diversi anni fa aveva caratterizzato la prima generazione del modello.

La versione Elefantino si colloca in alternativa all'allestimento Silver e porta sulla Ypsilon una dotazione rivolta a un pubblico giovane e dinamico. Lo stile è al centro di questa versione e fa leva su inedite colorazioni come quella bicolore Turchese/Nero Vulcano o unica tinta Turchese, entrambe peraltro disponibili a partire da giugno.

>> Guarda le immagini della Lancia Ypsilon

Le altre colorazioni per la carrozzeria della Ypsilon Elefantino sono Beige Sabbia, Bianco Neve e Grigio Pietra, mentre gli specchietti retrovisori hanno i gusci della stessa tonalità della vernice esterna e i copricerchi recano il logo "Y" colorato.

L'abitacolo punta invece su sedili in tessuto con cuciture cromaticamente abbinate alla carrozzeria esterna, oltre che sui rivestimenti in pelle per volante e cuffia del cambio.

L'altra novità riguardante il modello è la Lancia Ypsilon S Momodesign, una versione sportiva il cui debutto sul mercato è fissato per la seconda parte dell'anno. Anche in questo caso l'estetica ha un ruolo di primo piano, con la carrozzeria bicolore caratterizzata da inserti in nero opaco su tetto e specchietti esterni, con i cerchi in lega da 15 pollici di serie, alternabili a quelli da 16 pollici su richiesta, e la griglia anteriore con disegno a nido d'ape. Il paraurti posteriore è rivisto e i gruppi ottici hanno un aspetto brunito.

L'abitacolo offre tessuti Sail con cuciture grigie, volante e pomello del cambio rivestiti in pelle e strumentazione sportiva con fondo giallo. Le motorizzazioni abbinabili alla Ypsilon S Momodesign sono il quattro cilindri benzina 1.2 da 69 cavalli offerto anche versione bi-fuel a GPL, il propulsore TwinAir Turbo 900 cc da 85 cavalli e il turbodiesel Multijet II 1.3 da 95 cavalli.

La stessa filosofia dà vita alla Lancia Delta S Momodesign, anch'essa presente in Svizzera e contraddistinta dai cerchi in lega da 18 pollici, dalle minigonne e dai proiettori anteriori bruniti e dagli interni con strumentazione sportiva con sfondo giallo.

I motori sono il 1.6 turbodiesel da 120 cavalli, il 1.4 a benzina sovralimentato da 120 cavalli (disponibile anche in versione bi-fuel benzina e GPL) e il 1.9 TwinTurbo da 190 cavalli a gasolio.

Sulla Lancia Voyager debutta infine il motore 2.8 turbodiesel common-rail nella variante da 178 cavalli e 360 Nm di coppia massima. L'unità promette grande elasticità e buone prestazioni, con una velocità massima di 193 km/h e un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 11,5 secondi. I consumi e le emissioni di CO2 arrivano rispettivamente a 7,9 l/100 km e 207 g/km.

Se vuoi aggiornamenti su LANCIA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 26 febbraio 2013

Altro su Lancia

Lancia Fulvia Coupé: tra fantasia e realtà
Play

Lancia Fulvia Coupé: tra fantasia e realtà

Dopo il ritorno della 124 Spider, la Fulvia Coupé potrebbe essere il progetto per far rinascere il marchio Lancia.

Lancia Delta Integrale: quanto costa comprare il mito?
Play

Lancia Delta Integrale: quanto costa comprare il mito?

Non proprio popolari le quotazioni della sportiva Lancia: da 12.000 euro ad oltre 100.000 euro per mettersela in garage.

Lancia: 5 motivi per adorare la Delta Integrale
Play

Lancia: 5 motivi per adorare la Delta Integrale

La Delta Integrale è la Lancia più amata dagli appassionati, in Italia e non solo.