Mini: in futuro sarà anche elettrica e ibrida

La gamma Mini potrebbe arricchirsi di una versione elettrica ed ibrida, oltre della nuova Mini Paceman cabrio.

Mini: in futuro sarà anche elettrica e ibrida

Tutto su: MINI

di Simonluca Pini

20 febbraio 2013

La gamma Mini potrebbe arricchirsi di una versione elettrica ed ibrida, oltre della nuova Mini Paceman cabrio.

Nuovi modelli in arrivo in casa Mini. Secondo un’indiscrezione arrivata dalla filiale Mini negli Stati Uniti, il marchio inglese potrebbe presentare tre nuovi modelli entro tre anni. Oltre alla versione di serie della concept car Mini Clubvan, potrebbero arrivare due modelli abbinati alla motorizzazione elettrica e ibrida.

La Mini E elettrica nascerà sulla base della Mini tradizionale a tre porte e non condividerà la piattaforma utilizzata dalla BMW i3. La nuova Mini elettrica sarà spinta da un propulsore inedito capace di assicurare buone prestazioni e un’autonomia superiore ai 150 km. La motorizzazione ibrida arriverà invece su diversi modelli della gamma Mini, abbinata probabilmente ad un nuovo motore termico tre cilindri turbo.

>> Guarda le immagini ufficiali della Mini Paceman

Ultima novità è l’arrivo di una Mini cabrio con hardtop rigido, soluzione che permetterà di abbinare il fascino della guida all’aria aperta alla comodità del tetto in lamiera. Non è da escludere anche l’arrivo della Mini Paceman Cabrio, novità pronta a sfidare la futura Range Rover Evoque cabrio. Brutte notizie invece per il destino della Mini Rocketman. La concept car presentata al Salone di Ginevra nel 2011 non sarà mai prodotta in serie.