Chevrolet SS 2013, la berlina mostra i muscoli

Il Costruttore americano presenta la nuova generazione della SS, una berlina quattro porte equipaggiata con un potente V8 da 415 CV.

Chevrolet SS 2013, la berlina mostra i muscoli

di Francesco Donnici

18 febbraio 2013

Il Costruttore americano presenta la nuova generazione della SS, una berlina quattro porte equipaggiata con un potente V8 da 415 CV.

Chevrolet torna a stuzzicare le voglie sportive degli amanti delle muscle car con il lancio della nuova e aggressiva berlina quattro porte SS, pronta ad essere presentata in forma ufficiale il prossimo 24 febbraio in occasione della mitica Daytona 500, alla quale parteciperà anche la Chevrolet SS da competizione.

Realizzata sulla piattaforma della Camaro, la Chevrolet SS è equipaggiata con il potentissimo V8 LS3 V8 6.2 della nuova Corvette Stingray, depotenziato a 415 CV e 562 Nm di coppia massima, contro i 450 CV e 610 Nm della supercar americana. L’enorme potenza viene scaricata sull’asse posteriore tramite un cambio manuale a sei rapporti, ottenendo così un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 5 secondi, prestazioni paragonabili a quelle delle blasonate berline sportive europee, come ad esempio la Bmw M3, la Mercedes C63 AMG e l’Audi RS4.

>> Guarda le immagini ufficiali della Chevrolet SS 2013

Anche dal punto di vista dell’handling e della dinamica di guida, la Chevrolet SS non ha niente da invidiare alle “solite tedesche”, considerando il raffinato schema di sospensioni di cui è dotata, che comprende uno schema MacPherson all’anteriore, mentre al retrotreno troviamo un sistema multilink. L’assetto sportivo della vettura è inoltre coadiuvato da una distribuzione dei pesi con un rapporto praticamente perfetto, di 50:50, da uno sterzo con taratura sportiva e da enormi cerchi in lega da 19 pollici con pneumatici ad alte prestazioni 245/40 all’anteriore e 275/35 al posteriore. Particolarmente raffinato risulta anche l’impianto frenante firmato dagli specialisti della Brembo e caratterizzato da speciali dischi autoventilanti da 355 mm, morsi da pinze a 4 pistoncini

L’ambiante interno è stato studiato per ospitare comodamente cinque persone adulte, “coccolate” da materiali di prim’ordine e numerosi gadget elettronici. I sedili ad alto contenimento sono rivestiti in pelle con cuciture in contrasto di colore rosso e un inserto centrale in Alcantara, così come molti elementi della plancia e del volante a tre razze con fondo piatto. Sempre leggibile e molto piacevole dal punto di vista stilistico risulta la nuova strumentazione, composta da due grandi strumenti circolari analogici, separati da uno schermo TFT a colori dedicato al trip computer.