Nuova Nissan Note al Salone di Ginevra 2013

Completamente rinnovata dal punto di vista estetico e tecnologico, la nuova vettura nipponica ha le carte in regola per piacere anche in Europa.

Nuova Nissan Note al Salone di Ginevra 2013

di Francesco Donnici

18 febbraio 2013

Completamente rinnovata dal punto di vista estetico e tecnologico, la nuova vettura nipponica ha le carte in regola per piacere anche in Europa.

La nuova generazione della Nissan Note, vettura compatta della Casa nipponica, si prepara al debutto fissato per il Salone di Ginevra 2013 (7-17 marzo), sfoggiando una linea e contenuti completamente inediti che la rendono una vettura del tutto nuova rispetto alla versione che sostituisce.

Originale e affascinante

Derivata dalla Invitation Concept presentata lo scorso anno, la nuova Note è stata sviluppata appositamente per conquistare il mercato europeo, ed infatti viene prodotta nello stabilimento del costruttore nipponico sito a Sunderland, in Gran Bretagna. La nuova Nissan è stata costruita sulla piattaforma V modulare, mentre il suo design dinamico e slanciato si presenta con linee decise e spigoli vivi che si sposano con il frontale sportiveggiante e la fiancata caratterizzata da una linea di cintura piuttosto alta e da un taglio dei finestrini originale.

Tecnologia e versatilità

Anche l’ambiente interno si presenta completamente rinnovato, come dimostra la plancia di nuova concezione: si distingue per l’originale consolle centrale che si sviluppa in senso verticale e incorpora numerosi elementi circolari come le bocchette d’aereazione e i comandi della climatizzazione elettronica, senza dimenticare lo schermo da 5,8 pollici dedicato al sistema multimediale Nissan Connect che comprende tra le altre cose la navigazione GPS e l’innovativa applicazione “Send to Car” di Google, capace di inviare all’automobile percorsi preselezionati tramite Internet. Un’altra novità a bordo della Note è sicuramente la nuova strumentazione caratterizzata da due indicatori studiati per ottimizzare una guida ecocompatibile: il primo risulta collegato al dispositivo  Eco-pedal che valuta in tempo reale se l’acceleratore viene utilizzato in modo “parsimonioso”, mentre l’indicatore generale visualizza i consumi istantanei di carburante. La versatilità e il comfort dell’auto sono assicurati dal divano posteriore scorrevole che permette di aumentare notevolmente la capacità del bagagliaio, quest’ultimo inoltre dispone della doppia regolazione in altezza del pavimento.

>> Guarda le immagini ufficiali della Nissan Note 2013

Tre motori a benzina

Al momento del lancio, la Note sarà disponibile in tre diverse motorizzazioni, tutte dotate di sistema Stop&Start. Si parte dal compatto tre cilindri a benzina 1.2 litri, capace di 80 CV e 110 Nm di coppia massima, con consumi medi dichiarati  pari a 4,7 l/100 km ed emissioni di CO2 di 109 g/km. Un gradino più in alto troviamo la 1.2 litri Dig-S dotata di compressore volumetrico e capace di erogare  98 CV e i 142 Nm. Nonostante la potenza più elevata rispetto al 1.2 litri aspirato, i consumi scendono fino a 4,3 l/100 km e le emissioni a 99 g/km di CO2. Questa versione può essere inoltre abbinata al cambio automatico CVT a variazione continua, anche se in questa configurazione le emissioni salgono fino a 119 g/km. Infine troviamo l’unica unità diesel rappresentata dal quattro cilindri 1.5 litri da 90 CV, capace di consumare nel ciclo misto soltanto 3,6 l/100 km e di emettere appena 95 g/km di CO2.

Disponibile nei classici allestimenti Visia, Acenta e Tekna, la Nissan Note verrà offerta in tutte le versioni con una dotazione di accessori che comprende di serie  sei airbag e il sistema di cruise control. L’allestimento Acenta aggiunge invece l’aria condizionata, la connessione Bluetooth e gli alzacristalli elettrici posteriori, mentre i modelli Tekna portano in dote anche il Safety Shield, il sistema Nissan Connect, Around View Monitor, rivestimenti in pelle e tessuto dei sedili e il sistema di apertura Intelligent Key.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...