Cadillac: allo studio la rivale della Bmw Serie 1

Per conquistare il vecchio continente, il brand americano lancerà 10 nuovi modelli nei prossimi 4 anni.

Cadillac ATS

Altre foto »

Le ambizioni della Cadillac sembrano puntare molto in alto, a partire dal recente debutto della  Cadillac ATS, che ha sancito l'inizio della sfida tra il marchio automobilistico di lusso americano e le vetture europee appartenenti al segmento  delle berline compatte premium  come ad esempio la BMW Serie 3. L'introduzione  della nuova berlina yankee rappresenta infatti la prima, fondamentale tappa che porterà nei prossimi quattro anni all'esordio di ben 10 nuovi modelli firmati Cadillac.

>> Guarda le immagini ufficiali della Cadillac ATS

Tra le novità pronte ad essere lanciate dal brand americano ci sarà - per la prima volta nella storia del Costruttore - una vettura due volumi di segmento premium,  in grado di contrastare  vetture del calibro di Audi A3, Bmw Serie 1 e Mercedes Classe A. A questa vettura si affiancheranno in un secondo momento, una nuova ammiraglia di lusso paragonabile alla Bmw Serie 7 o alla Mercedes Classe S  e due crossover: il primo di dimensioni medio-compatte lungo meno di 4,50 metri, mentre il secondo sarà di grandi dimensioni e si distinguerà per una lunghezza di circa 4,85 metri. La fortunata berlina ATS potrebbe inoltre essere declinata in due varianti sportive, ovvero una caratterizzata da una carrozzeria coupè e la seconda avrà  un corpo vettura convertibile, capace di ospitare quiattro passeggeri e dotata di tetto in metallo ripiegabile.

L'obiettivo  della Casa statunitense è quello di espandere la propria fetta di mercato anche nel vecchio continente, avvicinando le proprie vetture ad uno stile decisamente più europeo. Attualmente, per Cadillac, il mercato americano rappresenta  circa tre quarti delle vendite del marchio. Entrando nel dettaglio, nel 2011 e nel 2012, il brand yankee ha venduto circa 200.000 unità negli Stati Uniti, un risultato che risulta in forte calo rispetto al 2007, quando Cadillac riuscì a distribuire circa 240.000 unità. Per rovesciare questa tendenza, i vertici della Casa stanno cercando di allargare il bacino di utenza del marchio,  cercando di trasformare Cadillac in un brand globale, capace di conquistare mercati completamente diversi da quello degli Stati Uniti.

Alcuni esperti del settore hanno dichiarato di esser profondamente scettici su un possibile successo commerciale dei modelli Cadillac in Europa, considerando il breve lasso di tempo calcolato dai manager del Colosso americano per un possibile decollo di vendite del marchio nel vecchio continente. Al contrario, il marchio nord americano sembra essere molto apprezzato in Cina, dove le vendite delle vetture Cadillac stanno registrando ottimi risultati.

 

Se vuoi aggiornamenti su CADILLAC inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 17 gennaio 2013

Altro su Cadillac

Cadillac: il lento declino del mito americano del lusso
L'opinione

Cadillac: il lento declino del mito americano del lusso

In un mercato in cui i brand del lusso non hanno conosciuto crisi, Cadillac continua ininterrottamente il suo declino dal 2013.

Cadillac XT5 e CT6, svelati i modelli per l’Europa
Anteprime

Cadillac XT5 e CT6, svelati i modelli per l’Europa

I due nuovi modelli di Casa Cadillac arriveranno nelle concessionarie europee il prossimo 5 settembre.

Cadillac ATS-V, protagonista al Salone Parco Valentino
Eventi

Cadillac ATS-V, protagonista al Salone Parco Valentino

La sportiva di Cadillac da 455 CV sarà una delle protagoniste del Salone Auto di Torino Parco Valentino.