Audi Q7: dieta al carbonio per la nuova serie

La nuova Audi Q7 arriverà nel 2014 e punterà sul contenimento del peso facendo ampio uso della fibra di carbonio.

Audi Q7: dieta al carbonio per la nuova serie

di Giuseppe Cutrone

09 gennaio 2013

La nuova Audi Q7 arriverà nel 2014 e punterà sul contenimento del peso facendo ampio uso della fibra di carbonio.

La nuova Audi Q7 punterà fortemente sul contenimento del peso, cercando di favorire consumi e prestazioni senza rinunciare a dimensioni adeguate per le esigenze di chi sceglie un SUV di lusso.

Secondo alcune indiscrezioni, infatti, la futura proposta della casa di Ingolstadt dovrebbe andare oltre a quanto fatto dalle concorrenti, arrivando ad avvicinarsi alle vetture da corsa per puntare direttamente sulla fibra di carbonio.

>> Scopri i dettagli della nuova Audi Q7 2014

La nuova Audi Q7 confermerà la scelta di usare materiali leggeri, ma andrà quindi al di là del misto di acciaio e alluminio originariamente previsto dai tecnici tedeschi per la realizzazione del corpo vettura.

In totale, l’impiego diffuso della fibra di carbonio (comunque affiancato dall’alluminio usato per diverse parti del SUV) potrebbe consentire di risparmiare ben 350 chilogrammi, contenendo il peso complessivo della vettura poco sopra le 2 tonnellate e mezza.

L’utilizzo della fibra di carbonio potrebbe però riflettersi sui costi di produzione e sulle tempistiche di arrivo sulle strade, dato che questo materiale richiede un tempo per la lavorazione superiore a quello richiesto dalle leghe di metallo più tradizionali.

In ogni caso, la nuova Audi Q7 non dovrebbe subire eccessivi ritardi, tanto che il debutto dovrebbe avvenire entro l’anno, per poi arrivare sul mercato nella prima metà del 2014.

No votes yet.
Please wait...