BMW Z4 Model Year 2013: debutta la sDrive 18i

BMW anticipa la Z4 MY 2013 a un mese dall'anteprima al Salone di Detroit: modifiche di dettaglio e debutto della "piccola" sDrive 18i.

BMW Z4 Roadster 2013: immagini ufficiali

Altre foto »

La BMW Z4 si rifà il trucco. Nessuno stravolgimento delle forme, soltanto un aggiornamento di sostanza, che ne rinfresca i contenuti senza modificarne troppo il carattere. La novità più ghiotta si trova sotto il cofano motore, con il debutto di una motorizzazione "entry level" , studiata per contenere (seppure relativamente, data la classe decisamente sportiva di questo modello) i consumi.

Ecco, in estrema sintesi, la carta d'identità della nuova BMW Z4 Model Year 2013, versione restyling della fortunata spider bavarese in produzione da 10 anni (debuttò in anteprima al Salone di Parigi 2002) e sottoposta all'inizio del 2009 a un profondo maquillage.

>> Guarda le immagini ufficiali della BMW Z4 2013

In questi giorni, BMW ha diramato le immagini ufficiali del modello, a un mese dall'anteprima assoluta (sarà esposta al Salone di Detroit, in programma dal 14 al 27 gennaio) e a circa 3 mesi dal suo ingresso nei listini BMW, che avverrà in concomitanza con l'esposizione al Salone di Ginevra di marzo 2013.

La declinazione MY 2013, che nelle linee generali conferma il design dell'olandese Adrian van Hooydonk (progettazione a sua volta ereditata dalla prima serie frutto della matita dell'estroso Chris Bangle) datato 2009, e mantiene gli atout di spider destinata a una fascia medio - alta di mercato, pur con un ritorno all'attenzione verso una clientela più ampia (come già avveniva ai tempi della capostipite BMW Z3), grazie al debutto della "piccola" Z4 18i.

Anche i prezzi di listino, a meno di sorprese dell'ultim'ora, si manterranno sul livello di quelli attuali, ad eccezione della più "economica" Z4 18i.

BMW Z4 2013: solo modifiche di dettaglio

Per la carrozzeria e l'abitacolo della BMW Z4 MY 2013, il Centro Stile BMW si è limitato a una contenuta serie di "ritocchi", data anche l'unicità delle linee di questo modello: uno stravolgimento del design comporterebbe una impegnativa scommessa. Confermata, dunque, la scocca in acciaio ad alta resistenza e la capote in lega di alluminio a comando elettroidraulico presente dal restyling 2009 in sostituzione della tradizionale capote in tela.

Le novità a livello di estetica si limitano all'adozione della nuova fanaleria a Led all'anteriore - aggiornamento che ha richiesto una leggera modifica al paraurti -, alla colorazione in nero dei montanti anteriori e al debutto di nuove tinte carrozzeria (Mineral Grey Metallic, Glacier Silver Metallic e Valencia Orange).

L'abitacolo presenta una nuova alternanza di pelle e alluminio (o, a scelta, radica) dall'andamento a "V" che dalla plancia confluisce verso la consolle centrale.

Motori: arriva il "piccolo" 2 litri

La gamma della nuova BMW Z4 MY 2013 si articola sull'assortimento attuale: Z4 sDrive 20i, sDrive 28i da 245 CV, sDrive 35i da 306 CV e la più potente sDrive 35is da 340 CV (equipaggiata di serie con il "pacchetto" MSport, disponibile a richiesta per le altre versioni, che comprende cerchi da 18", sottile spoiler anteriore e battitacco in alluminio con l'iscrizione "MSport"), tutte in regola con le normative Euro 6 e con turbina a tecnologia TwinScroll.

La novità più consistente viene portata con il debutto della Z4 sDrive 18i, versione di attacco alla "famiglia" Z4, che sarà equipaggiata con il 4 cilindri 2 litri Twinpower Turbo da 156 CV e 240 Nm di coppia massima, abbinato al cambio manuale a 6 rapporti (a richiesta è disponibile l'automatico a 8 rapporti). La potenza, dunque, è inferiore rispetto ai 184 CV della Z4 20i, allo stesso modo delle prestazioni annunciate (velocità massima 221 km/h; accelerazione 0 - 100 km/h in 7,9 secondi); ma l'obiettivo BMW si concentra sull'attenzione ai consumi, per i quali Monaco di Baviera dichiara 6,8 litri di benzina per 100 km.

Se vuoi aggiornamenti su BMW Z4 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 18 dicembre 2012

Altro su BMW Z4

Bmw Z4: prodotto l
Curiosità

Bmw Z4: prodotto l'ultimo esemplare

Una Z4 sDrive 35is in tinta Valencia Orange Metallic ha lasciato le linee di Regensburg. Ora per Bmw è tempo di pensare alla erede Z5 attesa nel 2017.

BMW Z5: in arrivo l
Anteprime

BMW Z5: in arrivo l'erede della Z4?

La nuova roadster sarà realizzata in collaborazione con Toyota e potrebbe chiamarsi Z5.

Bmw Z4 by AC Schnitzer
Tuning

Bmw Z4 by AC Schnitzer

L’elaboratore tedesco è riuscito a trasformare una tranquilla Bmw Z4 sDrive 23i, in una supercar diesel da ben 430 CV e 840 Nm di coppia massima.