Aston Martin: in arrivo i motori AMG?

Potrebbe nascere una partnership tra il marchio inglese e il Costruttore tedesco.

Aston Martin: in arrivo i motori AMG?

di Valerio Verdone

17 dicembre 2012

Potrebbe nascere una partnership tra il marchio inglese e il Costruttore tedesco.

L’eleganza inarrivabile della Aston Martin e la forza bruta della AMG, potrebbe essere un matrimonio perfetto quello tra due nomi storici dell’automobilismo mondiale, un connubio fatto di fascino, cavalli e tanta tanta passione. L’idea nasce da Investindustrial Italia, società che ha acquisito il 37,5% di Aston Martin e, in precedenza proprietaria del Brand Ducati attraverso il quale aveva dato luogo ad una collaborazione con AMG.

Adesso, l’accordo si potrebbe riproporre, e questa volta sarebbe al 100% a quattro ruote. Con l’arrivo di nuovi fondi, la Casa inglese potrebbe avere i soldi necessari per garantirsi una fornitura di motori e nuove tecnologie per i prossimi 5 anni. Dopotutto, l’accordo con Ford, che attualmente fornisce i motori alla Aston, è prossimo alla scadenza, fissata per il 2013 e il tempismo sarebbe perfetto. La Mercedes, tra l’altro, sarebbe già stata contatta per l’eventuale matrimonio, e quindi non si tratterebbe di un’operazione puramente ipotetica.

Dunque, vediamo cosa arriverebbe sotto le linee inconfondibili delle nuove Aston Martin se i due Costruttori trovassero l’auspicabile accordo: il biturbo 6 litri V12, i motori 5.5 V8, nonché un nuovo propulsore biturbo 4.0 V8. Inoltre, la Casa inglese potrebbe contare sul nuovo cambio a doppia frizione a 7 rapporti. Proprio quello che ci vuole per rivitalizzare una gamma che dal punto di vista dei motori non è proprio all’ultimo grido anche se possiede ancora un fascino inimitabile.

Staremo a vedere come evolverà la vicenda, e se l’arrivo dei motori AMG darà una nuova forza al Brand britannico. Intanto non possiamo far altro che tenere le dita incrociate per quello che si annuncia come il matrimonio del secolo.