Audi RS6 Avant 2013: da 0 a 100 in 3,9 secondi

Veloce e sportiva come una supercar, comoda e rassicurante come una station wagon: è la nuova Audi RS6 Avant.

Nuova Audi RS6 Avant 2013

Altre foto »

La Casa dei Quattro anelli ha svelato dettagli e contenuti tecnici della nuova Audi RS6 Avant, versione supersportiva della A6 realizzata dal reparto Renn Sport e declinata, come da tradizione, prima nella variante station wagon, a cui seguirà in un secondo tempo anche la versione berlina a quattro porte.

Station wagon da corsa

La ricetta della nuova Audi RS6 Avant segue quella di tutte le altre Audi RS Avant che si sono susseguite nel corso degli anni: le forme rassicuranti della comoda e sicura station wagon Audi abbracciano i nuovi dettagli estetici dal gusto "racing" come il grande fascione paraurti anteriore contornato da ben 2 enormi prese d'aria, mentre sulla mascherina centrale a nido d'ape dalla classica forma trapezoidale compare l'emblematica scritta "Quattro" che richiama l'uso dell'immancabile trazione integrale. Il kit estetico comprende naturalmente anche nuove minigonne laterali, cerchi in lega realizzati ad hoc da 20 pollici (a richiesta ci sono anche quelli da 21 pollici) e nella parte posteriore, un grande spoiler sul lunotto, il nuovo estrattore d'aria e due enormi scarichi sportivi dalla forma ovale e posizionati lateralmente.  

La RS6 potrà inoltre essere ulteriormente personalizzata con la scelta dei nuovi pacchetti estetici Matte Aluminium e Carbon che permettono di ottenere differenti abbinamenti di colore dedicati alle prese d'aria e spoiler, mentre per quanto riguarda la carrozzeria si potrà optare per nove diverse colorazioni standard e per la speciale livrea Daytona Gray Matte, riservata esclusivamente a questa sportivissima versione.

Ambiente "racing" per quattro

Anche l'ambiente interno risulta particolarmente aggressivo e nello stesso lussuoso: gli speciali sedili rivestiti in pelle, studiati per ospitare solo quattro persone (ma a richiesta il divano posteriore può essere omologato per un occupante in più) risultano particolarmente sagomati, in modo da contenere il corpo di pilota e passeggeri incollati al loro posto anche nelle curve più impegnative, mentre i poggiatesta dei sedili anteriori risultano integrati. Le finiture della plancia prevedono inserti in fibra di carbonio, così come il nuovo volante sportivo a tre razze dotato di paddle per cambiate fulminee e di fondo piatto per una presa ancora più sportiva.   

Motore più potente, ma meno assetato

La nuova Audi RS6 Avant svela subito la sua doppia anima, secondo le esigenze infatti, la nuova vettura targata Audi può essere utilizzata nella vita di tutti i giorni come una comoda station wagon, oppure può trasformarsi in una vera supercar. La RS6 è infatti equipaggiata con il nuovo V8 4.0 litri TFSI, sovralimentato con due turbine twin-scroll, chiamato a sostituire V10 5.0 litri della precedente generazione. Il nuovo V8 TFSI sfodera una potenza di ben 560 CV, mentre la coppia massima raggiunge i 700 Nm, disponibili fra i 1.750 e i 5.500 giri/minuto. Grazie anche all'uso della trazione integrale quattro e del cambio automatico a otto rapporti, le incredibili performance del motore si traducono in un'accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 3,9 secondi, mentre la velocità massima viene limitata a 250 km/h. Quest'ultima può aumentare fino a 280 km/h o addirittura a 305 km/h se si acquistano gli appositi kit dedicati.

La nuova RS6 Avant, oltre ad essere più sportiva, risulta anche più pulita e meno assetata rispetto alla "vecchia" RS6: la riduzione complessiva della massa della vettura (stimabile intorno ai 30 - 40 kg, a secondo degli optional scelti ), le modifiche mirate alla trasmissione abbinate all'adozione del sistema Start&stop e l'innovativo sistema  Cylinder-on-demand (che permette di disattivare alcuni cilindri) hanno permesso  di ottenere un consumo medio dichiarato di soli 9,8 l/100 km, pari ad una diminuzione di circa il 40% rispetto alla precedente versione.

In strada o in pista, handling da sportiva

Ritornando alle doti sportive, non si può sorvolare sulle elevate capacità dinamiche dell'auto che abbina la già citata trazione integrale al sistema Torque Vectoring, mentre il miglior assetto della vettura - sia in strada che in pista - viene assicurato dalle inedite sospensioni con sistema pneumatico adattivo, che permette di modificare il baricentro della vettura di ben 20 mm, modificando la taratura delle sospensioni tramite i settaggi dell'Audi Drive Select. Per chi preferisce la tradizione, è disponibile nella lunga lista degli optional l'assetto standard abbinato ad ammortizzatori a controllo elettronico Dynamic Ride Control. Per "imbrigliare" i 560 cavalli del V8 sovralimentato, i tecnici Audi hanno sviluppato un inedito impianto frenante dotato di dischi a margherita da 390 mm all'anteriore, con pinze a sei pistoncini, mentre a richiesta sono disponibili i dischi carboceramici da 420 mm (accoppiati esclusivamente ai dischi da 21 pollici) che vengono offerti insieme alle speciali pinze color antracite.

Se vuoi aggiornamenti su AUDI RS6 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 05 dicembre 2012

Altro su Audi RS6

Audi RS6 Allroad: la vedremo nel 2017?
Anteprime

Audi RS6 Allroad: la vedremo nel 2017?

Nuove indiscrezioni raccolte dal Web indicano per probabile una versione "offroad" di Audi RS6 Avant, che tuttavia potrebbe andare soltanto in Cina.

Audi RS6 120th Anniversary by ABT a Ginevra
Tuning

Audi RS6 120th Anniversary by ABT a Ginevra

Una serie limitata di 12 unità, per celebrare i 120 anni della factory di Kempten: è la Audi RS6 "120th Anniversary" da 730 CV e 320 km/h.

Audi RS6 Allroad: allo studio un crossover da 560 CV
Anteprime

Audi RS6 Allroad: allo studio un crossover da 560 CV

La Casa dei quattro anelli starebbe studiando una versione crossover della sportivissima station wagon RS6, forte di 560 CV.