Jaguar XFR-S: debutta al Salone di Los Angeles

Muscoli d’acciaio e prestazioni super per la quattro porte del Giaguaro.

Jaguar XFR-S: debutta al Salone di Los Angeles

di Valerio Verdone

30 novembre 2012

Muscoli d’acciaio e prestazioni super per la quattro porte del Giaguaro.

“Il carattere sportivo è una caratteristica di tutte le berline Jaguar, nella XFR-S questo carattere è stato amplificato e il risultato è una vettura veramente coinvolgente, con una combinazione d’innovazioni tecniche, design grintoso ed eccezionali prestazioni in grado di soddisfare i guidatori più esigenti”, parola di Adrian Hallmark, Global Brand Director Jaguar. Basterebbero queste dichiarazioni a far comprendere al mondo cosa rappresenta la XFR-S per il marchio britannico.

Realizzata dalla divisione ETO, è curata in maniera maniacale null’aerodinamica grazie ad appendici di generose dimensioni come lo spoiler che domina il bagagliaio e il diffusore posteriore. Rivista profondamente nelle sospensioni per aumentarne la rigidità laterale del 30%, si aggrappa all’asfalto grazie a delle coperture Pirelli studiate appositamente per lei che si adagiano sui grandi cerchi da 20 pollici Varuna.

Sotto il cofano, il cuore che pulsa è un V8 5 litri da 550 CV e ben 680 Nm di coppia che beneficia di modifiche al sistema di gestione e dell’ottimizzazione dei flussi d’aria in entrata e in uscita. Accoppiato al cambio ad 8 marce con tecnologia Quickshift, vola da 0 a 100 km/h in soli 4,6 secondi e tocca la velocità massima di 300 km/h, ma potrebbe spingersi oltre se non fosse limitata elettronicamente..

“Con la XFR abbiamo una piattaforma molto credibile e competitiva su cui lavorare. Ciò che abbiamo dato alla XFR-S è una maggiore capacità di gestione, maggiore precisione e più grande potenzialità. E’ un’auto per i puristi della guida, che ti coinvolge completamente nei primi 50 metri, ma che rimane accessibile e ispira fiducia a qualsiasi velocità”, spiega Mike Cross, Chief Engineer, Vehicle Integrity, Jaguar.

Ci piacerebbe un giorno sperimentare le doti del differenziale elettronico ricalibrato e le nuove regolazioni del Dynamic Stability Control, ma nel frattempo ci accontentiamo di riflettere sui dati della berlina sportiva Jaguar più veloce di sempre.