Volkswagen Jetta Hybrid 2013

E’ sbarcata in America la nuova Volkswagen Jetta Hybrid, con motore TSI 1.4 da 150 CV ed elettrico da 20 kW e consumi ridotti del 20%.

Volkswagen Jetta Hybrid 2013

di Luca Gastaldi

30 novembre 2012

E’ sbarcata in America la nuova Volkswagen Jetta Hybrid, con motore TSI 1.4 da 150 CV ed elettrico da 20 kW e consumi ridotti del 20%.

Volkswagen lancia in America la nuova Jetta Hybrid. È una vettura alimentata da un motore turbo benzina (TSI da 110 kW/150 CV) e da un motore elettrico a zero-emissioni (20 kW), che lavorano in simbiosi per contribuire a consumare meno carburante e quindi a rispettare l’ambiente. La trasmissione della potenza è gestita da uno dei cambi automatici più avanzati ed efficienti: il DSG Volkswagen a 7 marce. In confronto a prestazioni di tutto rispetto (accelerazione 0/100 km/h in meno di 9 secondi), la Volkswagen Jetta Hybrid produce emissioni di CO2 estremamente basse: nel ciclo combinato il valore è di circa 55 g/km. A questo si aggiunge un consumo di carburante inferiore del 20% rispetto ad un’automobile con alimentazione convenzionale.

Premendo semplicemente un tasto, il conducente può anche scegliere di guidare la nuova Jetta Hybrid con trazione 100% elettrica, viaggiando fino a 70 km/h ma con un’autonomia di appena 2 chilometri.

Dopo la Touareg Hybrid, la Volkswagen Jetta Hybrid è il secondo modello della Casa tedesca ad adottare avere un modulo di azionamento sotto il cofano che contiene un motore a benzina e un motore elettrico. I vantaggi si riflettono anche nel confort: il raffinato motore TSI, il sistema di scarico di nuova concezione, l’uso del parabrezza acustico, dei cristalli laterali più spessi e di varie altre misure hanno portato alla realizzazione di una vettura molto silenziosa.

Il ridimensionato quattro cilindri con la cilindrata di 1395 cc sviluppa una coppia di 250 Nm a poco più del minimo (da 1.400 giri/minuto). Una batteria agli ioni di litio fornisce l’energia per azionare il motore elettrico. Il sistema di batterie compatto si integra nell’auto dietro il sedile posteriore.

La batteria è costruita con 60 celle singole, ciascuna con una capacità energetica di 5 Ah e, complessivamente, producono una tensione nominale di 220 Volt ed una capacità di 1,1 kWh di energia con un peso di 35,8 kg. La frequente alternanza di cicli di scarica e ricarica in funzionamento ibrido richiede alte prestazioni di raffreddamento della batteria, che in questo caso è gestita da un ventilatore montato direttamente sul dispositivo di accumulo dell’energia.

No votes yet.
Please wait...