Volkswagen Maggiolino Cabriolet al Salone di Los Angeles 2012

Sarà la kermesse californiana ad accogliere in anteprima mondiale la presentazione del nuovo Maggiolino cabriolet.

Volkswagen Maggiolino Cabriolet al Salone di Los Angeles 2012

di Francesco Donnici

29 novembre 2012

Sarà la kermesse californiana ad accogliere in anteprima mondiale la presentazione del nuovo Maggiolino cabriolet.

Il Salone di Los Angeles 2012 è stato scelto da Volkswagen come il palcoscenico ideale per presentare in anteprima mondiale la nuova generazione del Maggiolino Cabriolet. Giunta alla terza generazione, la variante cabriolet dell’intramontabile Maggiolino si presenta con una veste rinnovata che riprende in chiave moderna le indimenticabili forme della prima versione lanciata nel lontano 1949.

Gli accorgimenti adottati al parabrezza (ora più verticale), e l’andamento del tetto reso più piatto rispetto alla versione che sostituisce, hanno reso il design del Maggiolino del 21esimo secolo fedele all’immagine immortale della prima generazione. Al design senza tempo del Maggiolino vengono aggiunti alcuni dettagli tipici del linguaggio stilistico degli ultimi modelli della Casa di Wolfsburg, come ad esempio la presa d’aria incastonata del fascione paraurti anteriore, il profilo della parte bassa del cofano motore e l’inedito design dei gruppi ottici posteriori. Gli elementi di modernità si mescolano con armonia ad alcuni dettagli stilistici come la forma dei fari anteriori o dei parafanghi bombati che richiamano immediatamente alla prima versione.

La nuova capote realizzata in tessuto – dal fascino tradizionale, ma realizzata con materiali curati e moderni – contribuisce a regalare alla vettura un’aria senza tempo, anche in versione ripiegata, grazie ad un’apposita  copertura offerta di serie. Dotata di grandi dimensioni e di una forma allungata, la capote usufruisce di un comodo azionamento elettroidraulico (di serie su tutte le versioni) che permette una completa apertura in soli 10 secondi, anche con la vettura in movimento, fino ad una velocità massima di 50 km/h. Tra i dettagli particolarmente curati della capote, troviamo la nuova cornice cromata, mentre la visibilità posteriore risulta sempre ottimale grazie all’utilizzo di un comodo lunotto in vetro.

Nonostante sia una vettura convertibile, il Maggiolino cabriolet offre un’abilità più che sufficiente ad ospitare quattro adulti, mentre il bagagliaio è capace di offrire uno spazio di ben 225 litri, ulteriormente aumentabili grazie alla possibilità di abbattere il divano posteriore. In caso di un eventuale ribaltamento della vettura, la sicurezza sarà garantita da un sofisticato sistema di rollbar attivo che si compone di due moduli estraibili, posizionato dietro il divano posteriore e viene attivato in modo automatico in pochi millisecondi mediante l’unità di controllo degli airbag.

Il nuovo Maggiolino Cabrio verrà proposto con ben 7 motorizzazioni, sia diesel che benzina. Si parte con il 1.6 litri TDI da 105 CV, affiancato dal più potente 2.0 litri TDI capace di erogare 140 CV. Sul fronte dei benzina troviamo il 1.2 litri TSI da 105 CV, seguito dal 1.4 litri TSI da 160 CV, mentre al top di gamma si piazza il poderoso 2.0 litri TSI da 200 CV. Sin dall’inizio dia il 1.6 litri  TDI che il 1.2 litri TSI saranno disponibili nelle varianti attente ai consumi ed alle emissioni inquinanti battezzate BlueMotion Technology.