Chrysler Town & Country S 2013 al Salone di Los Angeles

Première ufficiale al Salone di Los Angeles per la Chrysler Town & Country S 2013, aggiornamento della quinta serie del longevo minivan.

Chrysler Town & Country S MY 2013

Altre foto »

Da Chrysler, il marchio che ha inventato il concetto di minivan, il Salone di Los Angeles 2012 vedrà l'anteprima ufficiale della Town & Country S 2013, versione aggiornata di un modello in produzione dal 1980 e finora declinato in cinque serie successive.

La vettura, proposta in tre versioni (Touring, Touring L e Limited) si presenta sostanzialmente simile rispetto alla serie precedente (la quinta), che ha debuttato nel 2008. Lievi modifiche sono state scelte per la forma della fanaleria anteriore e ai paraurti. Il corpo vettura è disponibile in quattro tinte: Brilliant Black, Deep Cherry Red, White Stone e Billet Silver, tutte realizzate in tonalità brillante. La griglia anteriore presenta elementi orizzontali in nero opaco e cornice cromata; i cerchi in lega sono da 17".

All'interno, che mantiene tre file di sedili per una capacità di trasporto di sette persone, la Chrysler Town & Country S 2013 offre rifiniture in pelle (sedili - con cuciture in grigio -, corona del volante e bracciolo centrale) ed elementi in nero lucido per plancia, consolle centrale e razze del volante.

Riguardo alla motorizzazione, anche qui Chrysler gioca sul classico. La Town & Country S 2013 viene equipaggiata con il collaudato Pentastar V6 da 3,6 litri da 283 CV e 260 Nm di coppia, abbinato al cambio 62TE automatico a sei rapporti. Questo propulsore, grazie alla funzione "Eco" attivabile dal conducente, all'adozione di pneumatici a basso coefficiente di rotolamento e a cuscinetti ruota a basso attrito, permette - almeno sulla carta - di tenere relativamente sotto controllo i consumi, anche se questi vanno considerati secondo le strade e il prezzo del carburante alla pompa degli Stati Uniti.

I valori di consumo indicati da Chrysler sono di 17 miglia per gallone USA a ciclo urbano (corrispondenti a poco più di 7 km con un litro) e 25 miglia a ciclo autostradale (circa 11 litri).

L'equipaggiamento della nuova minivan di Chrysler offre, tra dotazioni di serie e accessori a richiesta, secondo quanto annunciato dai tecnici di Detroit, oltre 40 dispositivi di sicurezza. I sistemi già installati a bordo comprendono il visore posteriore ParkView, airbag multistadio integrati ai sedili anteriori e alle ginocchia, airbag laterali e a tendina su tutte e tre le file di sedili, controllo elettronico stabilità e di trazione.

Di serie sulle versioni Touring L e Limited, e a richiesta sulle declinazioni Touring, è il dispositivo SafetyTec Group, che comprende tergicristalli automatici, fari adattivi SmartBeam a regolazione automatica della luminosità, sistema ParkSense di assistenza alle manovre e dispositivo Blind-spot per la rilevazione degli angoli morti.

Se vuoi aggiornamenti su CHRYSLER inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 27 novembre 2012

Altro su Chrysler

Chysler Pacifica Hybrid: debutta al Salone di Los Angeles
Anteprime

Chysler Pacifica Hybrid: debutta al Salone di Los Angeles

Già annunciata al Naias di gennaio, la versione ibrida plug - in della nuova Mpv Chrysler viene presentata a Los Angeles ed entra nei listini Usa.

Chrysler Pacifica: a Detroit debutta l’erede della Voyager
Anteprime

Chrysler Pacifica: a Detroit debutta l’erede della Voyager

La nuova monovolume di grandi dimensioni della Casa americana aumenta lo spazio interno e i suoi contenuti tecnologici.

SEMA 2015: Chrysler 300 Super S Concept
Concept

SEMA 2015: Chrysler 300 Super S Concept

Attingendo al vasto catalogo Mopar, Chrysler ha realizzato una versione ipervitaminizzata della popolare 300: è la Super S Concept da 485 CV.