Land Rover annuncia 16 nuovi modelli entro il 2020

Sono ben 16 le novità che Land Rover ha in programma di lanciare nei prossimi anni al fine di ottenere il 3% della quota mondiale dei SUV.

Land Rover annuncia 16 nuovi modelli entro il 2020

di Giuseppe Cutrone

07 novembre 2012

Sono ben 16 le novità che Land Rover ha in programma di lanciare nei prossimi anni al fine di ottenere il 3% della quota mondiale dei SUV.

Sono piani ambiziosi quelli che i vertici di Land Rover hanno messo a punto per i prossimi anni.

La Casa britannica si è infatti posta l’obiettivo di aumentare le proprie vendite entro il 2020 e vuole centrarlo tramite il lancio di nuovi modelli che si inseriranno all’interno delle gamme di Range Rover, Defender e Freelander.

Le stime indicano il mercato globale dei SUV tra i segmenti a più alta crescita nei prossimi anni, tanto che entro il 2020 dovrebbe arrivare a 22 milioni di unità. Land Rover avrebbe l’obiettivo di aggiudicarsi una quota del 3%, con un volume di vendita di circa 600.000 esemplari all’anno.

Secondo quanto spiegato alla stampa britannica dal direttore del design Land Rover, Gerry McGovern, la gamma della Range Rover nei prossimi anni si allargherà fino ad offrire ben sei modelli, con le novità di una Range Rover Evoque convertibile e di una Evoque XL, cioè una variante più grande del modello attuale che si piazzerebbe a metà strada tra questo e la Range Rover Sport.

Per quanto riguarda la Freelander si prevede una gamma composta da cinque nuovi modelli, con carrozzerie a cinque posti e abitacolo da sette posti, mentre per il futuro è previsto l’arrivo di una variante scoperta con telaio in alluminio che si andrebbe a piazzare al top dell’offerta.

Le novità interesseranno ovviamente anche la Defender, che vedrà l’arrivo di nuovi modelli, una Evoque su base DC100 e un inedito pick-up di cui ancora non si conoscono i dettagli. Allo studio, sempre stando alle voci, ci sarebbe pure una compatta a tre porte con una lunghezza massima di quattro metri.

Per affrontare al meglio il notevole sforzo produttivo, con il lancio pianificato di 40 nuovi modelli complessivamente nei prossimi anni, il gruppo Jaguar Land Rover ha messo in atto un programma che prevede investimenti per 2 miliardi di sterline all’anno.

In particolare il gruppo prevede completare la fabbrica di motori di Wolverhampton e di reclutare nuova forza lavoro in Gran Bretagna, mentre all’estero si guarda alla Cina, dove la collaborazione con Chery porterà alla costruzione di un nuovo impianto produttivo in terra orientale con lo scopo di produrre 130.000 veicoli all’anno di cui il 60% con marchio Land Rover.