Nuova Toyota Auris al Salone di Parigi 2012

Toyota porta al debutto al Salone di Parigi la rinnovata Auris 2013, che si conferma più ricca, moderna ed efficiente del modello attuale.

Nuova Toyota Auris 2013

Altre foto »

Al Salone di Parigi 2012 ci sarà il debutto della nuova Toyota Auris 2013, versione rinnovata della compatta giapponese che punta su una linea più dinamica e attuale, su un miglioramento generale della dotazione e su un'ottimizzazione complessiva che contribuisce a diminuire i consumi e le emissioni.

La Toyota Auris sarà assemblata nello stabilimento britannico del gruppo, lo stesso dal quale esce la Avensis. Le dimensioni cambiano leggermente rispetto al passato e vedono una lunghezza pari a 4,27 metri, con un aumento di 3 centimetri, e un'altezza che scende di 5 centimetri, mentre il passo rimane invariato e si attesta a 2,6 metri.

La nuova Auris vede inoltre un consistente ricorso all'acciaio ad alta resistenza per la realizzazione della carrozzeria e ciò consente a Toyota di ridurre il peso di 40 chilogrammi, andando a tutto vantaggio di prestazioni, consumi ed emissioni.

Alle novità estetiche che si notano fin dalla zona anteriore, dove debutta il nuovo logo Toyota di dimensioni più generose rispetto al modello precedente, si affiancano i nuovi cerchi in lega da 15, 16 e 17 pollici, mentre per le versioni base ci sono i cerchi in acciaio con copriruota da 16 pollici. Alla gamma si aggiungono poi quattro nuove tinte per la carrozzeria come Grey, Avante-Garde Bronze, Dark Steel e Blue, riservando tuttavia la livrea Pearl White per la Auris ibrida.

All'interno migliora la qualità degli assemblaggi e dei materiali usati, con finiture che hanno dichiaratamente lo scopo di garantire una maggior qualità percepita e di aumentare la sensazione di solidità. I progettisti Toyota hanno rivisto la plancia, che si presenta con un disegno orizzontale in grado di regalare un senso di spaziosità ai passeggeri anteriori, mentre il rinnovato cruscotto offre due strumenti circolari e uno schermo digitale abbastanza ampio, il tutto dotato di retroilluminazione blu.

Sulla nuova Auris ci sono poi alcune finiture in materiale pregiato, come avviene su alcuni allestimenti ( in tutto sono disponibili tre livelli: Entry, Active, Lounge,) che consentono di avere sedili e plancia rifiniti in pelle e il rivestimento interno delle portiere morbido al tocco, mentre il volante è ricoperto in pelle Nappa.

Dal punto di vista dinamico si segnala come la riduzione del 4% della superficie anteriore e la riduzione dell'altezza da terra pari a un centimetro abbiano favorito la penetrazione aerodinamica, portando il coefficiente di resistenza Cx da un valore di 0,29 a 0,28. L'assetto della nuova Toyota Auris 2013 è stato rivisto e irrigidito, riuscendo ad assicurare maggiore stabilità e una discreta agilità, favorendo il controllo del veicolo anche grazie alle modifiche apportate allo sterzo.

I motori a disposizione variano dai benzina 1.3 e 1.6 ai diesel 1.4 e 2.0, tutti resi più efficienti al punto da assicurare una media delle emissioni di CO2 di 109 g/km, con una riduzione del 13% rispetto alla media registrata per il modello in commercio attualmente.

Il piccolo 1.3 Dual VVT-i offre una potenza di 99 cavalli e una coppia di 128 Nm, mentre il 1.6 Valvematic eroga 132 cavalli e una coppia massima di 160 Nm. Per i diesel si parte dal 1.4 D-4D con cambio manuale a sei marce che scarica una potenza di 90 cavalli e una coppia di 205 Nm, ma è con il più potente turbodiesel 2.0 D-4D (anch'esso con trasmissione manuale a sei rapporti) che si raggiunge il miglior rapporto tra prestazioni e consumi. Questa unità eroga 124 cavalli ed è dotata di sistema Start&Stop che aiuta a contenere del 19% delle emissioni di CO2, passando da 138 a 112 g/km nel ciclo combinato rispetto alla precedente Auris, mentre i consumi passano da 5,2 a 4,3 l/100 km.

La gamma è completata dalla nuova Toyota Auris Hybrid, un modello che punta sul collaudato sistema Hybrid Synergy Drive associando il motore benzina 1.8 VVT-i a un propulsore elettrico da 60 kW e portando la potenza massima a 136 cavalli. Le prestazioni comprendono un'accelerazione 0-100 km/h di 10,9 secondi e una velocità massima di 180 km/h. Le emissioni si mantengono al di sotto degli 89 g/km, per azzerarsi del tutto se si viaggia nella modalità EV, ovvero sfruttando unicamente la propulsione elettrica per un percorso massimo di 2 km a velocità non superiore a 50 km/h.

Se vuoi aggiornamenti su TOYOTA AURIS inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 19 settembre 2012

Altro su Toyota Auris

Toyota Auris 1.2 Turbo VS 1.6 D-4D Touring Sports
Prove su strada

Toyota Auris 1.2 Turbo VS 1.6 D-4D Touring Sports

La compatta delle Tre Ellissi si rifà il trucco e punta su nuovi motori benzina e diesel.

Nuova Toyota Auris: aggiornamenti per la giapponese
Ultimi arrivi

Nuova Toyota Auris

La media nipponica rimane fedele all'ibrido, ma apre la porta alla sovralimentazione a benzina. Facelift e miglioramenti a bordo

Nuova Toyota Auris 2015: debutto al Salone di Ginevra
Anteprime

Nuova Toyota Auris 2015: debutto al Salone di Ginevra

Toyota ha diffuso le prime immagini della Auris in versione aggiornata che debutterà ufficialmente al prossimo Salone di Ginevra.