Dacia Logan 2013

Debutto parigino per la nuova Dacia Logan, che avrà il compito di rinverdire il marchio rumeno. Stile più sobrio e materiali di qualità.

Dacia Logan 2013

di Luca Gastaldi

19 settembre 2012

Debutto parigino per la nuova Dacia Logan, che avrà il compito di rinverdire il marchio rumeno. Stile più sobrio e materiali di qualità.

La Dacia Logan rappresenta il simbolo del rilancio del marchio automobilistico rumeno oggi nel portafoglio Renault. Dopo otto anni dalla sua prima apparizione, al prossimo Salone di Parigi 2012 arriverà una versione completamente rinnovata insieme a quella della sorella Sandero.

Il restyling ha conferito più carattere e sobrietà alla vettura, oltre ad alcuni elementi che aumentano il family feeling con gli altri modelli attualmente in gamma. La nuova identità di Dacia vuol far trasparire più qualità e robustezza.

La tre volumi franco-rumena si presenta con linee morbide e avvolgenti. Sul frontale a tutto tondo si staglia il grande logo Dacia inserito tra gli inediti baffi della calandra, sulle fiancate spiccano i passaruota ben marcati in stile Duster, nella parte posteriore i gruppi ottici sono un po’ massicci ma tutto sommato ben equilibrati.

Passando agli interni, sulla nuova Dacia Logan, così come sulla Sandero, debutteranno le nuove plance (in nero carbone o in doppia tonalità) con inserti cromati e comandi di ultima generazione.In qualsiasi allestimento, dal più ricco al più economico, l’obiettivo rimarrà quello di trasmettere la sensazione di qualità e di allestire l’abitacolo con finiture e qualità produttiva di buon livello.

Per abbattere il muro di diffidenza nei confronti del marchio e per dimostrare la validità e la qualità dei suoi prodotti, Dacia proporrà la garanzia di tre anni o 100.000 chilometri.