Aston Martin Vanquish: immagini e caratteristiche tecniche

Tutto pronto per il debutto della Aston Martin Vanquish 2013: corpo vettura in carbonio e V12 da 573 CV. Prezzo adeguato: 240 mila euro.

Aston Martin Vanquish: le immagini ufficiali

Altre foto »

Aston Martin si prepara al lancio della coupé più potente e più avanzata dal punto di vista della tecnologia di bordo della sua storia. E' la nuova Vanquish, che potremmo chiamare Vanquish 2013 (visto che segue, seppure a 5 anni di distanza, la precedente GT omonima che venne prodotta fra il 2001 e il 2007), o "Vanquish AM 310", secondo il nome del progetto.

Dopo la delibera delle prime immagini, nei mesi scorsi, l'anticipazione - sotto forma di Concept AM310 - a Villa D'Este 2012, e una lussuosa première californiana al Concorso d'eleganza di Pebble Beach per la nuova Vanquish è ora la volta dei dati tecnici ufficiali, degli equipaggiamenti definitivi e delle immagini pre - debutto per la "super-Aston" pronta al debutto commerciale per la fine del 2012.

Il prezzo, va detto, segue in parallelo l'immagine unica di questa GT, che solo in apparenza è accomunata agli altri modelli di Gaydon: il prezzo comunicato per la Gran Bretagna, infatti, è di ben 189.995 sterline, equivalenti a 238 mila euro al cambio attuale.

Il notevole aumento nel listino, rispetto all'attuale produzione Aston Martin, viene giustificato - indicano a Gaydon - dall'origine del progetto, essenzialmente esclusivo: corpo vettura e parte del telaio in fibra di carbonio, abitacolo ridisegnato e motore - il classico V12 da 6 litri - notevolmente rivisitato nell'architettura e nei componenti, tanto da erogare ben 573 CV di potenza.

Corpo vettura: Vanquish 2013 tutta in carbonio

Per celebrare il secondo Giubileo (nel 2013 Aston Martin festeggerà i suoi primi 100 anni), la Divisione Engineering e il centro Stile di Gaydon hanno deliberato un inedito corpo vettura interamente formato da pannelli in fibra di carbonio.

Questa soluzione, mutuata dal settore delle competizioni (ricordiamo che Aston martin è fra le protagoniste nella serie FIA GT), è stata scelta dalla squadra di progettisti guidata da Marek Reichman seguendo le linee guida della supercar One-77 da 750 CV. Il risultato, in termini di peso, si traduce in un guadagno di un quintale tondo tondo, dai 1835 kg della precedente Vanquish disegnata da Ian Callum agli attuali 1739 kg; e questo, sempre riferendosi alla Vanquish 2001 - 2007, nonostante 6 cm in più di lunghezza (7,72 m contro 4,66 m) e ben 14 cm in più di larghezza (2,06 m contro 1,92 m).

L'aspetto del corpo vettura risulta decisamente "schiacciato" e aggressivo anche in virtù della esigua altezza da terra: appena 1,29 m, ottenuto anche grazie alla riprogettazione del telaietto di supporto motore (in alluminio pressofuso anziché alluminio "pieno": e il risparmio di peso, rispetto alla DBS, è nell'ordine del 13%), opportunamente ribassato per il montaggio del V12 da 6 litri in posizione più bassa di 19 mm, a tutto vantaggio della stabilità di guida e dell'aerodinamica.

Il design è una "summa" dell'esperienza maturata con One-77, DB9 e Rapide: linea di cintura alta e dall'andamento sinuoso, modanature laterali allungate, nuove prese d'aria anteriori, sul cofano motore e posteriori (il nuovo diffusore inferiore).

L'abitacolo, anch'esso ispirato alla One-77, è disponibile in un'ampia gamma di materiali e rifiniture: Bridge of Weir Luxmil Leather, Semi - Aniline Leather, Alcantara (solo per citare le rifiniture - base, che possono essere abbinate a esclusivi rivestimenti secondo i desideri di personalizzazione dell'acquirente).

La dotazione di bordo, se mantiene il pulsante di avviamento e la centralina dei pulsanti di selezione del cambio, offre un aggiornato sistema infotainment, a schermo touchscreen da 6,5".

Motore: 573 Cv, la Aston più potente

Sotto il cofano, le novità si fanno ancora più ghiotte. Il collaudato e classico V12 da 6 litri, che nella V12 Vantage e nella DBS eroga 517 CV, qui è stato portato a ben 573 CV (concorrente diretta della Mercedes SLS AMG, dunque) e 620 Nm di coppia.

Per arrivare a questo risultato, i tecnici di Gaydon hanno riprogettato l'architettura del V12: nuovo blocco, testata a nuovi flussi, introduzione di valvole a doppia fasatura variabile, pompa benzina maggiorata, corpi farfallati più grandi, collettori di aspirazione ridisegnati (così come la nuova camera di combustione), sono gli interventi - anch'essi chiaramente ispirati all'esperienza nel settore competizioni - eseguiti dagli artigiani meccanici dell'impianto di realizzazione motori Aston Martin di Colonia.

L'assetto comprende sospensioni a doppi bracci oscillanti a geometria anti - dive (all'avantreno) e a doppia traversa a geometria anti - squat e anti - lift (al retrotreno), con ammortizzatori adattivi a controllo elettronico.

I cerchi, da 9x20 (anteriori) e 11.5x20 (posteriori), montano pneumatici Pirelli PZero, rispettivamente da 255-35 ZR20 e 305-30 ZR20. L'impianto frenante è carboceramico, con dischi da 398 mm a 6 pistoncini all'anteriore, da 360 mm a 4 pistoncini al posteriore. L'equipaggiamento di sicurezza attiva presenta DSC, ABS con EBD, EBA (assistenza alla frenata d'emergenza), controllo PTC di erogazione della coppia motrice al retrotreno, Traction control e Launch control.

Per concludere, un occhio alle prestazioni comunicate dal costruttore: l'Aston Martin Vanquish 2013 raggiunge una velocità massima di 295 km/h e un'accelerazione  0 - 100 km/h in 4,1 secondi.

Se vuoi aggiornamenti su ASTON MARTIN VANQUISH inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 10 settembre 2012

Altro su Aston Martin Vanquish

Aston Martin Vanquish S: 600 CV al Salone di Los Angeles
Anteprime

Aston Martin Vanquish S: 600 CV al Salone di Los Angeles

Nuova versione alto di gamma per Vanquish: l'aggiornamento al V12 6.0 e un inedito bodykit in carbonio sottolineano l'immagine della Gt di Gaydon.

Aston Martin Vanquish Zagato: sarà prodotta in serie limitata
Anteprime

Aston Martin Vanquish Zagato: sarà prodotta in serie limitata

L'interesse suscitato a Villa d'Este ha convinto i vertici di Gaydon: 99 esemplari, già disponibili alle ordinazioni; le prime consegne a inizio 2017.

Aston Martin Vanquish Zagato Concept: si svela a Villa d
Concept

Aston Martin Vanquish Zagato Concept: si svela a Villa d'Este

Un nuovo capitolo della collaborazione fra le due Case: è la Aston Martin Vanquish Zagato Concept, in mostra al Concorso d'Eleganza Villa d'Este.