Honda CRV 2013, debutto al Salone di Parigi 2012

Dopo essere stata venduta in 5 milioni di esemplari, la quarta generazione del crossover giapponese è pronta ad arrivare nelle concessionarie.

Honda CR-V 2013, nuove foto ufficiali

Altre foto »

Il debutto della nuova Honda CR-V si avvicina. Il marchio nipponico ha scelto il Salone di Parigi, in programma dal 29 settembre al 14 ottobre, per presentare la quarta generazione del suv compatto lanciato per la prima volta nel 1995. Attesa nelle concessionarie italiane entro la fine dell'anno, la nuova CR-V sarà commercializzata in abbinamento alla trazione anteriore o integrale e alle motorizzazioni benzina e turbodiesel.

HONDA CRV: più corta ma più spaziosa

La nuova Honda CR-V, secondo il capo progetto Ryouji Nakagawa, è il perfetto mix tra l'efficienza di un'automobile e la sicurezza unità alla funzionalità di un suv. Le dimensioni confermano la filosofia di downsizing che impera in tutti i centri stile: la Honda CR-V 2013 è lunga 4.570 mm ( -5 mm) e alta 1.630 mm (- 30 mm). Esteriormente l'aspetto aggressivo è amplificato dalla nuova mascherina scura, luci a LED studiate per il mercato europeo e cerchi in lega da 18 pollici di serie o in alternativa da 19". Nonostante la riduzione delle dimensioni esterne lo spazio a bordo è aumentato. Grazie allo spostamento in avanti di 60 mm del parabrezza anteriore e ai sedili posizionati all'esterno, l'abitacolo della nuova Honda CR-V assicura  uno spazio ai vertici della categoria. Anche il vano di carico si è ingrandito di 147 litri, arrivando ad una capacità a partire da 589 fino a 1.648 litri.

Aumenta la stabilità e la sicurezza

Sviluppata sul circuito tedesco del Nurburgring, la versione europea della nuova Honda CR-V garantisce una tenuta di strada al pari di una berlina. L'assetto può contare su sospensioni MacPherson riviste nelle tarature e su due barre anti-rollio. Il piacere di guida è assicurato  dal nuovo servosterzo Motion Adaptive Electric (MA-EPS) e da una rigidità torsionale aumentata del 9%, mentre la trazione integrale è affidata all'inedito schema a frizione multidisco con pompa idraulica Real Time AWD System. Tra i sistemi di sicurezza non mancano il controllo di stabilità VSA, il cruise control adattivo ACC, il controllo di stabilità del rimorchio TSA, l'allerta per il cambio di corsia in grado di agire sullo sterzo e il Collision Mitigation Braking System CMBS capace di frenare il veicolo al sopraggiungere di un ostacolo.  Sulla nuova Honda CR-V con cambio automatico debutta l'Hill Descent Control HDC, capace di affrontare discese ripide con una velocità tra gli 8 e i 20 km/h.

Calano le emissioni inquinanti

Al momento del lancio la Honda CR-V sarà proposta in abbinamento alle motorizzazioni benzina 2.0 i-VTEC e turbodiesel da 2.2 i-DTEC. L'unità a benzina - ora disponibile in abbinamento alla trazione a due ruote motrici - aumenta la potenza da 150 a 155 cavalli e riduce le emissioni inquinanti di anidride carbonica da 192 a 173 g/km per le versioni a cambio manuale (168 g/km nella versione 2WD) e da 195 a 175 g/km con trasmissione automatica. Sul fronte delle unità a gasolio la motorizzazione 4 cilindri i-DTEC conferma i 150 cavalli e 350 Nm di coppia massima ma vede scendere la quantità di anidride carbonica da 171 a 149 g/km con trasmissione manuale e da 195 a 174 g/km con cambio automatico. L'abbattimento dei consumi è stato possibile grazie all'introduzione del sistema Idle Stop (di serie su tutti i modelli con cambio manuale) e del sistema ECO Assist.

Honda CR-V, la storia

Presentata per la prima volta nel 1995 al Tokyo Motor Show, la Honda CR-V è arrivata in Europa nel 1997 ottenendo un importante successo commerciale grazie alle buone capacità in fuoristrada e al generoso spazio interno. Costruita a partire dal 2000 nello stabilimento inglese di Swindon, la seconda generazione della Honda CR-V debutta nel 2001. Il nuovo modello presenta un abitacolo più spazioso, introduce la nuova motorizzazione 2.0 litri i-VTEC e a partire dal 2005 la tanto attesa unità diesel i-CDTI.

Nel 2007 arriva la terza generazione della Honda CR-V, caratterizzata dalla mancanza della ruota posteriore a vista, dal portellone con apertura verticale, dalla nuova generazioni di motorizzazioni e dal motore diesel abbinato per la prima volta al cambio automatico. Dopo cinque milioni di esemplari venduti in tutto il mondo, la quarta generazione della Honda CR-V è pronta a confermare il successo dei modelli passati. Non resta che attendere l'inaugurazione del Salone di Parigi per toccare con mano tutte le novità della crossover giapponese.

Se vuoi aggiornamenti su HONDA CR-V inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Simonluca Pini | 27 agosto 2012

Altro su Honda CR-V

Honda CR-V 2017, ecco la nuova generazione
Anteprime

Honda CR-V 2017, ecco la nuova generazione

La quinta generazione della Honda CR-V debutterà al Salone di Los Angeles per poi arrivare sul mercato europeo nel 2017.

Honda CR-V 2015: rinnovati design, motori e dotazione
Anteprime

Honda CR-V 2015: rinnovati design, motori e dotazione

Il crossover Honda offre un’estetica affinata, a cui si aggiunge un nuovo propulsore diesel e una ricca dotazione di accessori tecnologici.

Honda CR-V 2015: 1.6 diesel da 160 CV
Anteprime

Honda CR-V 2015: 1.6 diesel da 160 CV

Un motore da record ed un cambio automatico a 9 rapporti per il SUV Honda.