Aston Martin Vanquish a Pebble Beach 2012

Aston Martin porterà la nuova Vanquish a farsi conoscere in giro per gli USA, assicurando la presenza al Pebble Beach Concours d’Elegance.

Aston Martin Vanquish a Pebble Beach 2012

di Giuseppe Cutrone

08 agosto 2012

Aston Martin porterà la nuova Vanquish a farsi conoscere in giro per gli USA, assicurando la presenza al Pebble Beach Concours d’Elegance.

È fissato in concomitanza con la vacanze di Ferragosto il debutto americano della nuova Aston Martin Vanquish, la quale, come confermato direttamente dalla stessa casa automobilistica, esordirà in anteprima in occasione del Revival Motorworks McCall che si terrà proprio il 15 del mese in corso.

A dire il vero, la nuova sportiva ad alte prestazioni di Aston Martin sarà protagonista di tutta la prossima settimana, con l’attenzione rivolta in particolare al Pebble Beach Concours d’Elegance, dove la nuova Vanquish si mostrerà al pubblico che solitamente popola numeroso l’evento americano il prossimo 19 agosto. A questi appuntamenti si aggiungeranno poi alcuni incontri privati organizzati dalla stessa Aston Martin con ospiti di riguardo e addetti ai lavori durante i quali interverrà anche il capo del design Marek Reichman.

In occasione dell’annuncio del debutto è stato reso noto il prezzo che la Aston Martin Vanquish avrà sul mercato americano, al quale sarà riservato un listino con base di partenza da 279.995 dollari, mentre per quanto riguarda le ordinazioni la casa inglese ha già dato il via nonostante i primi esemplari verranno consegnati non prima dell’inizio del 2013.

Le novità della nuova Vanquish sono comunque note da tempo e consistono in una rivisitazione approfondita dell’aspetto, con delle inedite prese d’aria supplementari sul cofano motore e uno spoiler anteriore color carbonio, mentre le nervature sulla fiancata e l’ala integrata nella coda rendono la biposto (offerta anche in versione 2+2) Aston Martin decisamente moderna e le regalano un senso di dinamismo anche da ferma.

La carrozzeria fa ampio uso di fibra di carbonio, che contribuisce ad aumentare del 25% la rigidità torsionale, ma l’aspetto più interessante è sicuramente racchiuso sotto il cofano, dove si trova un potente motore V12 di 6 litri in grado di erogare la potenza di 573 cavalli e una coppia massima di 620 Nm, regalando, in abbinamento alla trasmissione automatica Touchtronic 2 a sei rapporti, prestazioni da supercar, con un’accelerazione nello scatto da 0 a 100 km/h in 4,1 secondi e una velocità massima di 295 km/h. Chiude la dotazione un nuovo sistema di infotainment, i freni carboceramici e i cerchi in lega da 20 pollici calzanti pneumatici 255/35 davanti e 305/30 dietro.