W Motors: due supercar dal Libano

La libanese W Motors ha annunciato la nascita delle sue nuove supercar Hyper-Sport e Super-Sport che saranno pronte entro la fine dell’anno

W Motors Hyper-Sport e Super-Sport

Altre foto »

W Motors è un'azienda libanese specializzata nella produzione di camion che sta per convertirsi alle supercar estreme. L'annuncio è che entro la fine dell'anno la W Motors uscirà allo scoperto con una coppia di vetture costruite completamente nella nazione mediorientale e che si chiameranno Hyper-Sport e Super-Sport.

Questi modelli saranno il frutto della collaborazione di aziende del calibro di Magna Steyr Torino, RUF Automobile e Studiotorino e potrebbero presentare soluzione assolutamente inedite e innovative.

Per quanto riguarda la W Motors Hyper-Sport, per la quale è stata programmata una produzione limitata a cinque esemplari, si sa che adotterà un telaio in fibra di carbonio, tetto placcato oro, chiavi d'oro o di platino e display olografico. Nelle luci diurne a LED verranno incastonati anche dei diamanti.

La meccanica dovrebbe prevedere un motore centrale a sei cilindri con doppio turbocompressore e 750 CV di potenza massima per accelerare da 0 a 100 km/h in 2.8 secondi.

Se vuoi aggiornamenti su W MOTORS: DUE SUPERCAR DAL LIBANO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Luca Gastaldi | 23 luglio 2012

Vedi anche

Shelby Super Snake 50th Anniversary: raggiunge 750 CV

Shelby Super Snake 50th Anniversary: raggiunge 750 CV

Elaborazione-monstre che celebra i 50 anni dal debutto della iconica Shelby GT500: ecco come si presenta la Super Snake 50th Anniversary.

Jeep lancia l

Jeep lancia l'operazione Bridge Compass

Chi acquista una nuova Jeep Compass - proposta nella versione di lancio "Opening Edition" da 37.750 euro - riceve in uso gratuito una Renegade.

Volvo XC40: un nuovo Suv compatto al Salone di Shanghai

Volvo XC40: un nuovo Suv compatto al Salone di Shanghai

Secondo indiscrezioni Web, Volvo svelerà a Shanghai un "baby Sport Utility" sul nuovo pianale Cma; il debutto commerciale è previsto per il 2018.