Nuova Maserati Quattroporte: i bozzetti ufficiali

Dopo averla vista completamente camuffata durante gli ultimi test su strada, l’ammiraglia modenese svela la sua linea nei bozzetti del brevetto.

Maserati Quattroporte GT S

Altre foto »

Dopo averla "spiata" negli ultimi mesi completamente camuffata e impegnata in alcuni test di collaudo effettuati sulle strade che circondano Modena e nella mitica pista del Nurburgring, il design della nuova generazione della Maserati Quattroporte si svela in alcuni bozzetti ufficiali, "sfuggiti" al Costruttore italiano e immediatamente pubblicati dalla stampa internazionale.

I disegni che ritraggono la nuova ammiraglia della Casa del Tridente ci mostrano in modo chiaro il design della nuova vettura. Il frontale della vettura mantiene la tipica calandra - di grandi dimensioni - che distingue tutte le sportive della Casa modenese. I proiettori della vettura hanno una forma più elaborata e risultano di dimensioni maggiori rispetto a quelli dell'attuale generazione, mentre la vista laterale eredita i passaruota pronunciati e le piccole prese d'aria delle precedente versione. 

La parte posteriore sfoggia invece un terzo volume pronunciato che si fa apprezzare per le forme decise e per i tagli netti che caratterizzano anche i proiettori posteriori dotati di tecnologia LED che si sviluppano in forma orizzontale. Anche se è ancora presto per dare un giudizio definitivo, la linea della nuova Quattroporte sembra soddisfare tutti i canoni di eleganza e sportività che caratterizzano da sempre i modelli targati Maserati.

Anche se ancora non ci sono state conferme in merito, il telaio della nuova Maserati Quattroporte dovrebbe derivare da quello della Lancia Thema-Chrysler 300, opportunatamente modificato dagli uomini della Casa modenese. La gamma dei propulsori comprenderà un V6 entry-level dotato di sovralimentazione, in grado di erogare ben 420 CV, mentre al top di gamma potrebbe piazzarsi un generoso V8 - sempre sovralimentato - in grado di raggiungere la rispettabile potenza di 520 CV.  

L'offerta dei motori sarà completata anche da un'unità diesel, probabilmente una versione rivista e potenziata del 3.0 litri turbo realizzato dalla VM, facendo così diventare la nuova Quattroporte la prima Maserati diesel della storia. Le performance della vettura potranno contare sul classico schema della trazione posteriore - ma non si esclude l'arrivo anche di una versione a trazione integrale - mentre per quanto riguarda il tipo di trasmissione si potrà optare per un manuale a sei marce o per un doppia frizione a otto rapporti.

Se vuoi aggiornamenti su MASERATI QUATTROPORTE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 12 luglio 2012

Altro su Maserati Quattroporte

Maserati Quattroporte Diesel: primo contatto
Ultimi arrivi

Maserati Quattroporte Diesel: primo contatto

L'ammiraglia del Tridente cede alla parsimonia del propulsore a gasolio. Più chilometri, ma feeling sportivo inalterato

Maserati Quattroporte Ermenegildo Zegna Limited Edition
Anteprime

Maserati Quattroporte Ermenegildo Zegna Limited Edition

Questa edizione limitata dell’ammiraglia modenese mescola la sportività del marchio del Tridente con l’esclusività sartoriale di Zegna.

Maserati Quattroporte S e S Q4: primo contatto
Ultimi arrivi

Maserati Quattroporte S e S Q4: primo contatto

Nuovo motore e trazione integrale per l’ammiraglia del Tridente.