Aston Martin V12 Vantage Roadster: solo 101 esemplari

La Aston Martin V12 Vantage Roadster verrà prodotta in soli 101 esemplari numerati

Aston Martin V12 Vantage Roadster: solo 101 esemplari

Tutto su: Aston Martin V12 Vantage

di Valerio Verdone

12 luglio 2012

La Aston Martin V12 Vantage Roadster verrà prodotta in soli 101 esemplari numerati

Prendete una splendida Aston Martin V8 Vantage Roadster, modificatela pesantemente nella carrozzeria, e trapiantatele un V12 capace di erogare ben 517 CV ed ecco che avrete una V12 Vantage Roadster. Una vettura per palati fini che a Gaydon hanno deciso di realizzare in soli 101 esemplari numerati.

Se l’estetica presenta le appendici necessarie per sviluppare la deportanza giusta, e tante prese d’aria sul cofano motore, come è giusto che sia, e il carbonio valorizza splitter, diffusore, specchietti retrovisori e le griglie per l’aria, sotto il cofano si scatena l’inferno. Infatti, nella compatta siluette della V12 Vantage a cielo aperto pulsa un V12 da 6 litri che sprigiona 517 CV e 570 Nm e consente alla roadster britannica di lanciarsi da 0 a 100 km/h in soli 4,5 secondi per raggiungere una velocità massima di ben 305 km/h.

Per tenere a bada tutta questa cavalleria l’assetto riprende le soluzioni della versione chiusa spinta dal V12 e anche l’impianto frenante è stato potenziato rispetto alla variante con il V8. Ancora non è stato svelato il prezzo di questa meraviglia a 4 ruote, che potrà essere ordinata da subito ed inizierà ad essere costruita verso la fine dell’anno, ma una cosa è certa: sarà elevato quanto le sue prestazioni.