Citroen C4 L: spazio alla coda

La famiglia della media francese si allarga con una nuova versione tre volumi dedicata ad alcuni mercati strategici come Cina e Russia.

Citroen C4 L: spazio alla coda

Tutto su: Citroën C4

di Francesco Donnici

20 giugno 2012

La famiglia della media francese si allarga con una nuova versione tre volumi dedicata ad alcuni mercati strategici come Cina e Russia.

Citroen ha pubblicato le prime immagini ufficiali della C4 L, versione tre volumi della “media” della Casa francese, destinata ai principali mercati emergenti, come ad esempio Cina e Russia, dove la vettura verrà lanciata rispettivamente tra la fine del 2012 e il 2013.

Lunga 4,62 metri, larga 1,78 m e alta 1,5 m, la Citroen C4 L sfoggia misure ben proporzionate: il terzo volume si raccorda in modo armonico con l’ultimo montante posteriore e con il lunotto, che risulta particolarmente inclinato. I nuovi proiettori posteriore dotati di tecnologia LED si uniscono in un unico elemento grazie al lungo listello cromato, mentre il paraurti dalla forma avvolgente e bombata ingloba il nuovo estrattore d’aria, anch’esso impreziosito da dettagli cromati. Nel complesso la vettura risulta elegante e ben bilanciata, grazie anche al tipico stile della Casa francese che unisce abbondanti dettagli cromati con forme muscolose e tratti ben definiti.

L’abitacolo della C4 L è stato concepito per offrire il massimo comfort agli occupanti della vettura, sia in termini di spazio che di versatilità. Il passo più lungo di circa 10 cm rispetto alla versione due volumi – per un totale di 2,71 m – regalano maggiore spazio alle gambe dei passeggeri posteriori, inoltre il baule posteriore guadagna una maggior e profondità grazie al terzo volume che permette di stivare fino a 440 litri. Gli interni utilizzano materiali ricercati e di prima qualità che contribuiscono a regalare un aspetto “premium” alla vettura.

La C4 L sfrutta anche molta tecnologia, grazie alla presenza di numerosi dispositivi elettronici dedicati al comfort, come il climatizzatore elettronico multizona, l’impianto multimediale che gestisce funzioni come il sistema audio e satellitare, la telefonia mobile e le informazioni di viaggio. La sicurezza è invece assicurata da alcuni dispositivi come fari bi-xeno adattivi, i dispositivi di parcheggio, l’avviso di superamento involontario delle linee di carreggiata (ASL), il sistema che elimina l’angolo cieco.

Per quanto riguarda la parte meccanica, la Citroen C4 L offre una completa gamma di motorizzazioni a benzina studiate appositamente per i mercati a cui sarà destinata. Il cavallo di battaglia della vettura sarà il 1.6 THP di origine Bmw declinato nelle potenze da 150 e 170 CV che si aggiunge al 1.8 litri 16V capace di esprimere 136 CV. Tutti i motori sono abbinati ad un cambio manuale a cinque rapporti o in alternativa ad un automatico a sei marce.