Jeep Grand Cherokee S Limited e Wrangler Mountain

Jeep arricchisce la sua gamma con il lancio di due inedite serie speciali dedicate all’inarrestabile Wrangler e alla lussuosa Grand Cherokee.

Jeep Grand Cherokee S Limited e Wrangler Mountain

di Francesco Donnici

13 giugno 2012

Jeep arricchisce la sua gamma con il lancio di due inedite serie speciali dedicate all’inarrestabile Wrangler e alla lussuosa Grand Cherokee.

Dopo gli ottimi risultati ottenuti in Europa lo scorso anno, la Casa americana vuole consolidare il successo con il lancio di inedite versioni e allestimenti speciali dedicati all’ormai mitico fuoristrada Wrangler e all’ammiraglia 4×4 Grand Cherokee. Battezzate Grand Cherokee S Limited e Wrangler Mountain, i nuovi allestimenti nascono per soddisfare una clientela esigente che ricerca vetture capaci di coniugare le caratteristiche da fuoristrada con un allestimento unico e completo. Entrambe le versioni sono attese nelle concessionarie italiane del marchio Jeep a partire dal mese di settembre.

Jeep Grand Cherokee S Limited

Presentata in forma di concept lo scorso marzo al Salone di Ginevra 2012, l’allestimento S Limited dedicato alla Grand Cherokee si riconosce per i nuovi elementi stilistici che esaltano la natura “premium” e le caratteristiche sportive della vettura. Esteticamente la Grand Cherokee S Limited sfoggia nuovi dettagli aerodinamici come l’inedito spoiler posizionato sul lunotto posteriore, mentre sul tetto sono state eliminate le barre longitudinali. Il frontale sfoggia una inedita mascherina di colore nero lucido abbinata ad una griglia a nido d’ape color platino. La cornice dei proiettori anteriori di colore nero, i cristalli oscurati, il doppio scarico e i cerchi in lega da 20 pollici di colore nero completano l’allestimento sportivo.

L’abitacolo risulta curato e particolarmente lussuoso grazie ad una dotazione più che completa che comprende tra le altre cose gli interni in pelle Nappa e camoscio, inserti in fibra di carbonio, il volante sportivo riscaldabile ed in pelle traforata ed infine la pedaliera in alluminio traforato. Passando alla dotazione tecnologica non poteva mancare il sofisticato sistema di infotainment UConnect con hard disk da 30 Gb e l’impianto audio Harman Kardon dotato di amplificatore da 825 watt, ben 19 altoparlanti e subwoofer.

Per la parte meccanica si è invece optato per il poderoso e potente propulsore V6 3.0 litri turbodiesel common-rail Multijet di origine Fiat. Questa unità sviluppa la rispettabile potenza di 241 CV a 4000 giri/min ed una coppia massima di ben 550 Nm disponibili nell’arco tra 1800 e 2800 giri/min.

Jeep Wrangler Mountain

Insieme alla Grand Cherokee S Limited, nel mese di settembre debutterà sul mercato italiano anche la nuova Jeep Wrangler Mountain, versione a tiratura limitata dell’inarrestabile icona del fuoristrada americano. Disponibile nelle accese livree Gecko e Dozer e nella “minacciosa” colorazione Black Forrest Green, la Wrangler Mountain viene proposta esclusivamente con la carrozzeria a tre. Si distingue per la particolare decalcomania nella parte centrale del cofano motore anteriore e per l’inedita mascherina anteriore di colore Mineral Gray. Nel nuovo allestimento troviamo i cerchi in lega da 17 pollici, il logo “Mountain” applicato su numerose parti della vettura, mentre le pedane laterali e il tappo del serbatoio sono  firmati dal reparto speciale Mopar.   

La Wrangler Mountain è abbinata esclusivamente al potente motore diesel 2,8 litri, capace di sprigionare ben 200 CV e addirittura 460 Nm di coppia massima, disponibili tra 1600 e 2600 giri/minuto. Le doti del propulsore vengono scaricati sulla trazione integrale inseribile Command-Trac NV241 tramite un cambio manuale a sei marce o una trasmissione automatica sequenziale a cinque marce con controllo elettronico.