Opel Junior: un teaser a fumetti

La nuova piccola della Casa del Fulmine (Junior non è il nome definitivo) avrà un design giovane e personale.

Opel Corsa Model Year 2011

Altre foto »

Per ora tutti la conoscono con il nome Junior, ma non è detto che questo sia il suo appellativo definitivo, stiamo parlando della vettura dalle dimensioni più contenute della gamma Opel. La piccola a 4 posti pensata per la città e per i giovani che hanno bisogno di un'auto in grado di esprimere il loro bisogno di libertà e mobilità urbana.

Realizzata con un design aggressivo, che riflette il nuovo andamento stilistico della Casa del Fulmine con linee dinamiche e innovative, avrà dimensioni compatte, circa 3,70 metri e sarà agile e intuitiva alla guida. Quasi tutti i dettagli del progetto sono stati decisi e la Opel si sta adoperando per intensificare la campagna che precede il lancio della vettura.

Per questo sta utilizzando l'idea del fumetto, con una serie di strisce i cui protagonisti sono i giovani che studiano il nome più adatto per questa Opel da città. Per rimanere in linea con gli altri modelli della gamma la sua denominazione potrebbe terminare con la lettera A, ma è ancora presto per dirlo, di certo, la Casa tedesca ci svelerà presto le sue decisioni e renderà pubbliche le altre caratteristiche della vettura.

Se vuoi aggiornamenti su OPEL inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 17 aprile 2012

Altro su Opel

Opel Crossland X: svelato il nuovo crossover compatto
Anteprime

Opel Crossland X: svelato il nuovo crossover compatto

La sostituta della Meriva sfoggia forme da crossover e vanta una dotazione tecnologica di livello superiore.

Opel: ecco il teaser della Crossland X
Anteprime

Opel: ecco il teaser della Crossland X

Prima immagine del nuovo SUV della Casa del Fulmine in arrivo a Ginevra

Opel Ampera-e: via alle ordinazioni in Norvegia
Ecologiche

Opel Ampera-e: via alle ordinazioni in Norvegia

Il debutto sul mercato per la nuova Opel elettrica compatta avverrà a partire da metà 2017, in maniera graduale, nella maggior parte dei mercati UE.