Lamborghini Urus: il Governo spinge per produrla in Italia

Il Governo sarebbe intenzionato a mettere sul piatto 100 milioni di euro per convincere Audi a produrre la Lamborghini Urus in Italia.

Lamborghini Urus

Altre foto »

La produzione della Lamborghini Urus è al centro di una serie di incontri tra i vertici di Audi, gruppo che controlla il marchio italiano, e alcuni rappresentanti del Ministero dello Sviluppo Economico. Oggetto dei dialoghi pare essere la scelta dello stabilimento destinato ad ospitare la costruzione del futuro SUV Lamborghini, il cui luogo di nascita resta quindi per adesso incerto. 

A rivelare i retroscena dei colloqui tra l'azienda tedesca del gruppo Volkswagen e le istituzioni italiane sono state alcune agenzie, che hanno indicato nel prossimo mese di giugno la data limite entro la quale in Germania sarà presa una decisione definitiva. 

Da parte del Ministero dello Sviluppo Economico si spinge affinché la scelta ricada sullo storico stabilimento Lamborghini di Sant'Agata Bolognese. Questa opzione avrebbe infatti una positiva ricaduta sul fronte occupazionale, dato che si stima la creazione di 300 posti di lavoro a cui si aggiungerebbero i benefici per l'indotto. 

Volkswagen, da parte sua, vede come più naturale e logica la scelta di costruire la Lamborghini Urus a Bratislava, nella stessa fabbrica dalla quale escono già gli altri SUV di fascia alta del gruppo come Audi Q7, Porsche Cayenne e Volkswagen Tuareg.  

Per la casa tedesca si tratterebbe quindi di una buona soluzione per ottimizzare i costi di produzione e non è quindi facile convincere i dirigenti a dare il via libera per la produzione a Sant'Agata Bolognese. Fonti non ufficiali parlano di un Governo italiano intenzionato a sborsare quasi 100 milioni di euro per superare le resistenze di Audi, mettendo a disposizione del gruppo una cifra corrispondente a circa la metà dell'investimento previsto per la produzione del SUV Lamborghini

A prescindere dalla decisione presa, quel che è sicuro è che i piani del costruttore per il nuovo modello sono molto ambiziosi. Lamborghini si è infatti posta l'obiettivo di vendere fino a 3.000 Urus all'anno, così da aumentare sensibilmente il volume produttivo attuale e portarlo fino al raddoppio una volta a regime. I prezzi del SUV dovrebbero invece aggirarsi sui 250.000 euro.

Se vuoi aggiornamenti su LAMBORGHINI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 20 maggio 2015

Altro su Lamborghini

Lamborghini Aventador SV by McChip-Dkr
Tuning

Lamborghini Aventador SV by McChip-Dkr

La supercar della Casa del Toro guadagna potenza e coppia con un metodo non invasivo per la meccanica.

Lamborghini Urus: schema ibrido e motore V8 turbo
Anteprime

Lamborghini Urus: schema ibrido e motore V8 turbo

Atteso nel 2018, il primo SUV di Casa Lamborghini porterà al debutto uno schema ibrido con motore V8 turbo.

Lamborghini Aventador S 2017: con 740 CV vola a 350 km/h
Anteprime

Lamborghini Aventador S 2017: con 740 CV vola a 350 km/h

Arriverà ad aprile 2017 e conterà su una nuova aerodinamica, inedite soluzioni di assetto e modalità di guida e unità V12 6.5 portata a 740 CV.