Mercedes Classe A 250 Sport: il video ufficiale

Un video ufficiale mostra la più potente delle Classe A, la Mercedes Classe A 250 Sport, in azione su strada.

Mercedes Classe A 250 Sport: il video ufficiale

di Giuseppe Cutrone

20 marzo 2012

Un video ufficiale mostra la più potente delle Classe A, la Mercedes Classe A 250 Sport, in azione su strada.

Mercedes ha diffuso un video dedicato alla Classe A 250 Sport, la variante più performante tra quelle presenti nella gamma della nuova Mercedes Classe A che ha debuttato al Salone di Ginevra 2012.

Nella prima parte del filmato la Mercedes Classe A 250 Sport viene mostrata direttamente su strada, mentre nella seconda parte è possibile ammirarne da fermo le linee dell’abitacolo e della carrozzeria, la quale ha abbandonato, per la prima volta nella storia del modello, le proporzioni da monovolume compatta in favore di un corpo vettura da berlina due volumi sportiveggiante che strizza l’occhio al pubblico più giovane, come si può osservare nelle immagini ufficiali.

La Classe A 250 Sport incarna al massimo questa nuova impostazione, puntando forte sul potente propulsore da 2 litri in grado di erogare 211 cavalli, mentre il piacere di guida è assicurato da un assetto messo a punto dai tecnici AMG. Il cambio di serie è un manuale a sei rapporti, con la possibilità di optare per un automatico a doppia frizione a sette velocità.

Nata sul pianale modulare MFA, lo stesso della Mercedes Classe B, la nuova Classe A 2012 presenta lo sterzo con sistema di servoassistenza Dual Pinion EPS, in grado di assicurare grande sensibilità e un controllo reattivo del mezzo, e un insieme di accessori tecnologici necessari per la sicurezza di marcia, sia attiva che passiva.

L’aspetto high-tech è garantito dall’impianto multimediale con integrazione dei dispositivi mobili come gli smartphone, i quali, sfruttando un’app che verrà distribuita da Mercedes, consentiranno di interfacciarsi da remoto con la strumentazione di bordo.

Il Cx di 0.26 conferma l’attenzione posta nella progettazione dell’aerodinamica della Mercedes Classe A che riserva un occhio di riguardo anche ai consumi e alle emissioni, che si annunciano ridotti rispetto alla precedente generazione.