Ferrari: la nuova Enzo arriverà nel 2013

La nuova supercar Ferrari arriverà l'anno prossimo, ma sarà svelata a pochi clienti selezionati già a fine 2012.

Ferrari F12 berlinetta

Altre foto »

Se la F12 ha fatto brillare gli occhi degli appassionati grazie ai suoi 740 CV nascosti da forme ammaliatrici, la sostituta della Ferrari Enzo li farà sognare con le sue soluzioni estreme e futuristiche. D'altra parte non potrebbe essere altrimenti, perché se la nascita di una nuova Ferrari è già un evento grandioso, quello di una "rossa" in serie limitata è un avvenimento storico.

I primi a vedere la nuova dreamcar del Cavallino saranno alcuni facoltosi clienti: per loro si apriranno le porte dell'atelier Ferrari e si mostreranno in anteprima le forme di quella che si annuncia come la sportiva di Maranello più potente della storia. Ancora non è chiaro quale sarà il suo nome, in quanti esemplari verrà costruita, né quanto costerà. E' probabile, comunque, che il debutto ufficiale del modello avvenga in occasione del prossimo Salone di Ginevra 2013.

Per adesso, sappiamo solamente che avrà un V12 aspirato dalla potenza superiore ai 740 CV, che attingerà a piene mani alla fibra di carbonio e che garantirà prestazioni sbalorditive. Il conto alla rovescia è appena cominciato e chissà che nei prossimi mesi non trapeleranno altre indiscrezioni.

Se vuoi aggiornamenti su FERRARI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 13 marzo 2012

Altro su Ferrari

La Ferrari non è più il brand più forte al mondo
Curiosità

La Ferrari non è più il brand più forte al mondo

La Rossa scende dal 1° al 9° posto della classifica mondiale, a causa degli scarsi risultati sportivi e del possibile aumento della produzione.

Ferrari 458 Italia: nuove componenti by Capristo Exhaust
Tuning

Ferrari 458 Italia: nuove componenti by Capristo Exhaust

Nuovi particolari in fibra di carbonio per la supercar del Cavallino Rampante

Ferrari 488 GTB: 670 CV e oltre 330 km/h
Anteprime

Ferrari 488 GTB: 670 CV e oltre 330 km/h

La Ferrari 458 Italia lascia il posto alla 488 GTB con cilindrata ridotta e motore biturbo.