Mercedes Classe A 2012 al Salone di Ginevra

La Nuova Mercedes Classe A 2012 svelata al Salone di Ginevra conferma alla sua terza generazione l’aspetto di pretenziosa citycar.

Mercedes Classe A 2012 al Salone di Ginevra

di Giuseppe Cutrone

06 marzo 2012

La Nuova Mercedes Classe A 2012 svelata al Salone di Ginevra conferma alla sua terza generazione l’aspetto di pretenziosa citycar.

L’attesa per vedere la nuova Mercedes Classe A 2012 è finita: con l’apertura del Salone di Ginevra la nuova generazione della “piccola” di casa è finita e dopo la diffusione di alcuni teaser la vettura si è mostrata in veste definitiva pronta ad essere ripresa dagli obiettivi dei fotografi presso lo stand della casa di Stoccarda.

Rivale delle connazionali Bmw Serie 1 e Audi A3, la nuova Mercedes Classe A segna un punto di svolta epocale nella storia del modello, abbandonando definitivamente la carrozzeria da monovolume compatta per abbracciare un’estetica più giovanile e sportiva, con volumi e forme tipiche di una berlina di segmento C che si presenta al pubblico con linee tese e tratti scolpiti, senza dimenticare il frontale aggressivo permeato dal family feeling del gruppo ma al tempo stesso dotato di carattere e personalità.

La nuova filosofia che ha guidato i designer tedeschi si ritrova anche all’interno, dove le immagini ufficiali diffuse qualche settimana fa rappresentano una buona anticipazione di quello che si noterà immediatamente salendo a bordo.

Sono infatti confermati a tal proposito l’aspetto high-tech della Classe A 2012 e l’integrazione con i dispositivi mobili come gli smartphone, per i quali Mercedes ha previsto delle specifiche applicazioni che consentiranno di interfacciarsi da remoto con il sistema multimediale, il quale risulta elegante, moderno e ben integrato nella console centrale.

La nuova Mercedes Classe A nasce sulla stessa base della Classe B, cioè il pianale MFA che promette importanti passi avanti per quanto riguarda il comportamento su strada.

La gamma motori si annuncia adeguata alle ambizioni della vettura, tanto da comprendere motorizzazioni benzina e diesel con potenze fino a 170 cavalli per le versioni “normali”, ma da Stoccarda fanno sapere che arriverà più avanti una versione più estrema, una Classe A AMG la cui potenza massima si aggirerà attorno ai 350 cavalli.

No votes yet.
Please wait...