Alpina B5 Biturbo: debutto al Salone di Ginevra

Alpina porterà a Ginevra la nuova B5 Bi-Turbo, versione ad alte prestazioni realizzata sulla base della Bmw Serie 5.

Alpina B5 Biturbo: debutto al Salone di Ginevra

Tutto su: Alpina B5

di Giuseppe Cutrone

23 febbraio 2012

Alpina porterà a Ginevra la nuova B5 Bi-Turbo, versione ad alte prestazioni realizzata sulla base della Bmw Serie 5.

Alpina, preparatore tedesco da sempre specializzato nell’elaborazione di vetture Bmw, ha diffuso i primi dettagli dell’Alpina  B5 Bi-Turbo, reinterpretazione in chiave decisamente “spinta” della Bmw Serie 5 che debutterà ufficialmente al Salone di Ginevra 2012.

Il lavoro di Alpina non è di quelli che risaltano a prima vista per quanto riguarda l’aspetto estetico, dato che i tecnici tedeschi si sono limitati a qualche ritocco davvero marginale alla carrozzeria, ma si può apprezzare invece l’impegno assicurato nel potenziamento del motore, che adesso raggiunge nuove vette di potenza e coppia.

Il V8 bi-turbo di 4,4 litri della Serie 5 ha ricevuto infatti una corposa aggiunta di brio, passando dai 500 cavalli erogati nella versione di serie ai 533 cavalli forniti dalla Alpina B5 Bi-Turbo, mentre la coppia è passata a 730 Nm dai 700 Nm scaricati in origine.

Parallelamente alla potenza erogata dal propulsore sono cresciute le prestazioni, che adesso vedono uno scatto da 0 a 100 km/h in circa 4,5 secondi e una velocità massima di 307 km/h, valori che da soli sono sufficienti a far capire le potenzialità di questa Alpina B5 Bi-Turbo.