Lancia Flavia Cabrio: scoperta d’importazione

La nuova Lancia Flavia Cabrio, realizzata su piattaforma Chrysler, è pronta a mostrarsi nella sua veste definitiva.

Lancia Flavia Cabrio: scoperta d'importazione

di Stefano Fossati

21 febbraio 2012

La nuova Lancia Flavia Cabrio, realizzata su piattaforma Chrysler, è pronta a mostrarsi nella sua veste definitiva.

La Flavia è stato un modello molto importante negli anni ’60 per Lancia, segnando un ritorno alla creatività e all’innovazione dopo il leggero declino a seguito della morte del fondatore. E un ritorno al successo è quanto si augurano i vertici di Lancia presentando la nuova Lancia Flavia Cabrio, importata dall’America (è infatti derivata dalla Chrysler 200), che debutterà in versione definitiva al Salone di Ginevra 2012.

Questa vettura vuole riunire le migliori caratteristiche di comfort e guidabilità tipiche di una coupé unite alle sensazioni di libertà che solo una vettura a cielo aperto può dare. Sia che ci si trovi nel traffico cittadino, sia che si stia affrontando una tortuosa strada panoramica.

La Lancia Flavia Cabrio, nonostante l’origine americana, è caratterizzata da un frontale piacevole e ben definito, che integra la nuova calandra con al centro il marchio Lancia. Anche i fanali posteriori sono un elemento di stile, allungandosi sulle fiancate a beneficio delle forme e della visibilità (quest’ultima garantita dall’utilizzo di tecnologia a led).

Gli interni sono stati riprogettati per adattarli ai gusti europei con la scelta di materiali pregiati, come la pelle che ricopre il volante e i sedili, e l’adozione di sistemi all’avanguardia per quanto riguarda il comfort, la sicurezza e il piacere di guida (è presente il sistema di controllo della stabilità e l’ABS di ultima generazione).

La Flavia Cabrio sarà disponibile con un’unica motorizzazione: un 2.4 a benzina da 175 cv abbinato a un cambio automatico a 6 rapporti.

No votes yet.
Please wait...