Peugeot 4008 al Salone di Ginevra

Peugeot 4008: al prossimo Salone di Ginevra l’anteprima del Crossover derivato dalla 4007.

Peugeot 4008 al Salone di Ginevra

Tutto su: Peugeot

di Andrea Barbieri Carones

20 febbraio 2012

Peugeot 4008: al prossimo Salone di Ginevra l’anteprima del Crossover derivato dalla 4007.

Ecco le nuove immagini della Peugeot 4008, il crossover prodotto grazie alla collaborazione industriale del gruppo Peugeot-Citroen e Mitsubishi. Attesa al debutto al prossimo Salone di Ginevra 2012, il nuovo modello non sarà subito commercializzato in Italia ma partirà dal mercato russo e ucraino quando, ad aprile, le nevi che coprono parte di quei territori si saranno definitivamente sciolte.

A maggio sarà la volta della Cina, dell’Australia, della Nuova Zelanda e dell’Argentina che faranno da banco di prova per Peugeot prima del successivo sbarco in Europa.

L’esordio in Russia e Ucraina non è casuale: proprio nei Paesi dell’ex Unione Sovietica, infatti, il segmento dei crossover e dei SUV è raddoppiato in pochi anni al punto che il 20% del parco circolante è composto da queste vetture, anche di dimensioni maggiori rispetto alla Peugeot 4008. Andamento simile anche nel resto d’Europa, dove queste auto mantengono una quota di mercato del 10% in costante aumento, molto più di quello dei grandi Suv di segmento superiore. La 4008 sarà lunga 4,34 metri (circa 30 cm meno della Peugeot 4007 da cui deriva), larga 1,80 e alta 1,63.

La Peugeot 4008 verrà proposta con 4 diversi motori – 2 turbodiesel e 2 a benzina – anche se questi ultimi non saranno destinati al Vecchio Continente. Le versioni a gasolio monteranno il 1,6 litri HDi da 112 CV e 1,8 litri da 150 CV, entrambe con cambio manuale a 6 marce e trazione integrale gestita elettronicamente.