Mini: in futuro anche una versione 3 volumi?

Entro il 2020 dovrebbero nascere nuove versioni della Mini: una wagon cinque porte, un van commerciale e, forse, una berlina a tre volumi.

Mini: in futuro anche una versione 3 volumi?

di Luca Gastaldi

15 febbraio 2012

Entro il 2020 dovrebbero nascere nuove versioni della Mini: una wagon cinque porte, un van commerciale e, forse, una berlina a tre volumi.

La Mini non finirà di stupire. Il suo carattere sta diventando sempre più eclettico, e così dev’essere per non perdere il suo appeal dopo oltre dieci anni dal lancio, tanto che per il 2020 sono attese nuove versioni. La gamma si allargherà sempre più, grazie alla nascita di una station wagon a cinque porte, un minivan e forse anche una berlina a tre volumi.

Se la decisione per realizzare le prime due è pressoché definitiva, per la terza c’è ancora qualche dubbio. La berlina sarebbe destinata ai mercati emergenti, primo fra tutti quello cinese.

La station wagon dovrebbe nascere sulla nuova piattaforma BMW dotata di trazione anteriore che debutterà nel 2014 sulla seconda generazione Mini Cooper hardtop. Il minivan, invece, condividerà la piattaforma della Mini Countryman.

La notizia è stata in parte confermata da Kay Segler, responsabile globale del brand Mini, in occasione dello scorso Salone di Detroit. Il manager, infatti, aveva dichiarato la nascita di tre nuovi modelli che sarebbero stati lanciati entro i prossimi dieci anni.

Attualmente, la Mini ha in listino cinque varianti. La sesta, la Mini Roadster, arriverà nei concessionari USA già entro questo mese. La Countryman Coupé, invece, verrà lanciata nei primi mesi del 2013.

No votes yet.
Please wait...