Mini cancella la Rocketman: costi troppo alti

La Mini Rocketman, che sarebbe dovuta uscire nel 2014, potrebbe essere stata abolita a causa degli altri investimenti richiesti dal modello.

Mini cancella la Rocketman: costi troppo alti

di Giuseppe Cutrone

24 gennaio 2012

La Mini Rocketman, che sarebbe dovuta uscire nel 2014, potrebbe essere stata abolita a causa degli altri investimenti richiesti dal modello.

Mini potrebbe abbandonare il progetto della Mini Rocketman, la vettura compatta originariamente pensata come il modello di accesso alla gamma della casa inglese, nonché quello dalle dimensioni più compatte rispetto alle altre Mini.

Diverse indiscrezioni e il fatto che non si faccia accenno al modello nelle occasioni in cui si è parlato dei programmi della casa fa pensare infatti ai diversi osservatori che il progetto sia stato abolito.

Presentata come concept al Salone di Ginevra 2011, la Mini Rocketman avrebbe dovuto debuttare nel 2014, almeno secondo le indiscrezioni che si rifacevano ai piani di Bmw, ma a quanto pare, la casa tedesca ha ritenuto troppo elevati, in rapporto ai potenziali ritorni economici, gli investimenti necessari per progettare una vettura di così compatte dimensioni.

Con i suoi 3,42 metri di lunghezza per 1,91 metri di larghezza la Mini Rocketman Concept anticipava un modello più compatto della Mini tre porte attualmente sul mercato, un modello che all’interno dell’azienda veniva identificato finora come la “mini Mini” e che, a quanto pare, avrebbe comportato la progettazione quasi ex-novo della piattaforma chiamata a fare da base al modello, in modo da rispondere efficacemente ai requisiti richiesti delle normative sui crash-test e ad assicurare una stabilità e una guidabilità all’altezza del brand inglese: sforzi che evidentente, considerata la crisi globale del settore auto, a Monaco di Baviera nessuno si è sentito di fare.